Tottenham Hotspur - Lo Special One esonerato dopo una stagione e mezzo Eurosport

Tottenham Hotspur - Lo Special One esonerato dopo una stagione e mezzo

Scritto da  Apr 19, 2021

Rimbalza la notizia dall’Inghilterra dell’esonero del manager Josè Mourinho da parte del Tottenham dopo il pareggio maturato per 2-2 nel weekend, a Goodison Park, contro l’Everton.

Attualmente il club del North London si trova settimo in classifica con 50 punti dopo 14 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte; il quale significherebbe fuori dalle prossime competizioni europee. La decisione della società sarebbe sorta dopo la terza partita consecutiva senza vittoria nel principale campionato oltre Manica; prima del pareggio esterno con l’Everton, infatti, il Tottenham è reduce da una sconfitta sanguinosa in casa contro il Manchester United per 1-3 e un pareggio ottenuto sul campo del Newcastle per 2-2; senza considerare l’uscita dall’Europa League dopo il ribaltone subito contro la Dinamo Zagabria.

Visto il periodo, la dirigenza, nonostante manchino pochissimi giorni ai prossimi impegni, tra i quali la finale di Coppa di Lega contro il Manchester City di Guardiola, ha preferito dare una scossa alla squadra.

In attesa dell’ufficialità gli Spurs stanno già lavorando al possibile sostituto: le indiscrezioni portano a Ryan Mason e Chris Powell, scelti come possibili traghettatori fino a fine stagione.

Resta da capire se l’esonero del portoghese sia solo a causa dei risultati o anche per problematiche sorte in vista di questa nuova Super Lega che comprenderà tutti i maggiori club europei.

Ultima modifica il Lunedì, 19 Aprile 2021 12:13
Marco Ugolini

Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Bologna. Appassionato soprattutto di calcio ma anche di tutti gli altri sport di squadra. Da sempre grande tifoso Rossoblu.