Gazzetta dello Sport – Superlega, undici club scrivono a Dal Pino chiedendo sanzioni per gli "scissionisti" Fonte immagine: Ansa.it

Gazzetta dello Sport – Superlega, undici club scrivono a Dal Pino chiedendo sanzioni per gli "scissionisti"

Scritto da  Apr 25, 2021

L’articolo in uscita oggi su Gazzetta dello Sport a firma di Alessandra Gozzini racconta di una lettera scritta da undici club della Serie A a Dal Pino, con la richiesta di punire le tre formazioni che avevano aderito alla Superlega.

La maggioranza della Serie A ha quindi messo nero su bianco la richiesta al Presidente della Lega di valutare eventuali colpe di Juve, Milan e Inter anche se il progetto della Superlega è già naufragato. Gli unidici mittenti sono: Roma, Torino, Bologna, Parma, Genoa, Cagliari, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Benevento e Crotone.

La lettera chiede “un’assemblea d’urgenza per analizzare i graviatti posti in essere dai club associati Juventus, Inter e Milan” e prosegue specificando che “i succitati club hanno sviluppato e sottoscritto il progetto della Superlega agendo di nascosto dalle altre associate e dai massimi organi istituzionali del nostro sport, ad evidente e grave danno dell’intera Lega e del complessivo sistema del calcio italiano”.

Le firmatarie chiedono non solo spiegazioni, ma anche sanzioni, e la formalizzazione dell’uscita di scena delle tre formazioni italiane dal torneo, visto che, prosegue la lettera “le stesse non hanno ancora comunicato formalmente il ritiro dallo stesso progetto, con l’evidenza di un possibile e inaccettabile riavvio della sua creazione”.

Le firmatarie, fanno parte del fronte che sosteneva un progetto dello stesso Dal Pino che avrebbe portato in cassa quasi due miliardi di euro grazie all’ingresso di alcuni fondi che avrebbero dovuto prendere in mano la gestione dei diritti televisivi. Progetto inizialmente approvato all’unanimità ma che poi era stato osteggiato proprio da Juve e Inter. In una clausola vi era l’impegno a non appoggiare manifestazioni come la Superlega. Nell’ultimo Consiglio di Lega questi temi non erano all’ordine del giorno e quindi dopo averne parlato rapidamente, le undici squadre chiedono un approfondimento. Anche perché Agnelli è uno dei membri della commissione che tratta con i fondi per migliorare i termini economici del progetto di Dal Pino. Un fallimento del progetto vedrebbe quindi il dirigente bianconero avere un chiaro conflitto di interessi.

Le quadre che si sono tirate fuori dalla richiesta sono state Napoli, Atalanta, Lazio, Fiorentina, Verona e Udinese, che nonostante quanto accaduto, formano un fronte assieme alle tre formazioni “scissioniste”. Il Milan infine, ha una posizione leggermente differente rispetto a Juve e Inter, perché è sempre rimasta d’accordo sulla cessione della gestione dei diritti TV ai fondi d’investimento. A questo punto, si attende una risposta ed una presa di posizione della Lega.

Ultima modifica il Domenica, 25 Aprile 2021 07:59
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.