MADE IN ENGLAND - La Premier di 1000Cuori - 12 nov

Scritto da  Michael John Lazzari Nov 12, 2013

Punto Premier League 11 giornata. Cade l’Arsenal, salgono Liverpool e Southampton, il West Ham vuole Defoe, Mannone protagonista nel Sunderland.

 

Torna a un passo dalla vetta il Liverpool  che sfrutta il ko dell’Arsenal superato nel big match domenicale dal Manchester United: la squadra di Moyes sfrutta alla perfezione un angolo di Rooney impattato alla perfezione da Van Persie, con una difesa dei gunners che lascia incredibilmente libero l’olandese. Nella ripresa l’Arsenal si rialza ma non riesce a trovare il gol del pareggio.
Se ne avvantaggiano i Reds che rifilano una quaterna al Fulham allenato dall’olandese Jol che è a un passo dall’esonero: Suarez si carica sulle spalle la squadra (per lui nove in pagella), colpisce di testa e la sfera deviata dal difensore Amorebieta finisce in rete, allargano il punteggio l’incornata di Skrtel, Il rasoterra di Suarez sull’uscita disperata di Stekelenburg (7 in pagella nonostante le quattro reti incassate) e poi lo stesso Suarez ad inizio ripresa chiude il conto. Tre gli aspetti che spiccano dalla vittoria degli uomini di Rodgers: Suarez è all’ottava rete in sei partite, tutti i quattro gol sono arrivati da assist di Gerrard, schierato in posizione avanzata (a proposito, trenta le conclusioni verso lo specchio in una sola gara!) Nota di colore presente sulle tribune un grande tifoso dei Reds, Mike Myers, alias Austin Powers.
Defraudato il Wba che si vede assegnato contro un incredibile rigore Ramires si tuffa) che Hazard sigla al 96’ per il pareggio finale del Chelsea, Mourinho questa volta, guarda caso, non si lamenta, mantenendo l’imbattibilità interna allo Stamford Bridge. Eto’ apre le danze su assist di Hazard, il Wba resiste poi Long nella ripresa prima colpisce di testa la traversa e cinque minuti più tardi pareggia nella stessa maniera, mentre un preciso tiro di sinistro porta in avanti gli ospiti. Al sesto minuto di recupero l’incredibile finale, Hazard realizza dagli undici metri, i nervi saltano, Ivanovic recupera la sfera in rete e Myhill, portiere del Wba gli rifila un calcione all’altezza della tibia per smaltire la rabbia del furto commesso.
Tornano le ali nel Norwich e i gialloverdi ritrovano il successo su un West Ham in piena crisi di risultati e di punte che possano segnare: il gol del centrocampista Morrison (quinto stagionale) illude gli hammers che non vincono a Norwich da 40 anni, ma un erroraccio del portiere Jaaskelainen rimette in corsia i canarini che nel finale allunga grazie con una sassata dai venti metri di Snowgrass e una prodezza del centrocampista olandese Fer. Il West Ham vuole correre ai ripari col mercato e ha chiesto al Tottenham il prestito del bomber Jermaine Defoe.
Sale al terzo posto il Southampton che trascinato dai suoi nazionali inglesi Rodriguez, Lallana e Lambert demolisce l’Hull con un poker di reti. Da sottolineare che i Santi hanno nell’undici titolare anche due under 21, come Shaw e Ward Prowse, così che Osvaldo entra in campo solo per i 14 minuti finali, mentre Ramirez rimane in panchina, unica nota negativa ella giornata i boo che accolgono all’inizio Boruc, capace di prendere un gol dal collega nello scorso turno di campionato.
Leandro Bacuna (festeggiato dal quotidiano Daily Star con l’originale titolo Bacuna Matata) spezza l’incredibile astinenza da gol che attanagliava l’Aston Villa da ben 450 minuti con una splendida conclusione di destro che s’infila all’incrocio. Il Cardiff rimane piegato poi dal raddoppio di Kozak che di testa, inarcandosi all’indietro, segna una splendida rete.
Poche emozioni tra Crystal Palace ed Everton (0-0), con la gara viene posticipata di quindici minuti, a causa dei problemi di traffico che fanno arrivare il pullmann degli ospiti in ritardo. L’emozione più grossa arriva nel finale quando Leighton Baines pesca Jagielka in area: il suo colpo di testa colpisce i legni. Strano siparietto durante la gara, col difensore londinese Distin che battbecca con un tifoso dei Toffies.
Grandi sorprese pure nelle gare domenicali, dove il Newcastle, dopo aver fatto lo sgambetto al Chelsea, si ripete al White Hart Lane: Villas Boas dopo le polemiche della scorsa gara mette in panchina il portiere Lloris, ma è Bony a decidere con la sua settima rete stagionale, con un tocco di freddezza, poi ci pensa il portiere Krull con 14 respinte decisive a conservare il risultato.
Cade pure il Manchester City, sul campo dell’ex fanalino di coda Sunderland: Pellegrini conferma tra i pali Pantilimon, mentre a sorpresa Poyet schiera l’italiano Vito Mannone. Apre le danze il difensore Bardsley che s’infila tra Milner e Demichelis e mette nell’angolo più lontano. Il City spinge nella ripresa ma un po’ per l’imprecisione dei suoi bomber e un po’ per le parate di Mannone  non riesce a risalire la china.  Solo quattro minuti nel finale per Borini, mentre Giaccherini è partito titolare.
Partita incredibile in Galles, dove lo Swansea va sotto per due a zero, rimonta passain vantaggio masi vede raggiunto nel finale su rigore dallo Stoke.
Ora pausa per le gare internazionali.

 

 

RISULTATI

 

Aston Villa-Cardiff City 2-0: 76' Bacuna, 84' Kozak.

 

Chelsea-Wba 2-2: 45' Eto'o (C), 61' Long (W), 68' Sessegnon (W), 96' Hazard (C).

 

Crystal Palace-Everton 0-0.

 

Liverpool-Fulham 4-0: 23' aut. Amorebieta, 26' Skrtel, 36' e 54' Suarez.

 

Southampton-Hull City 4-1: 16' Schneiderlin (S), 30' Lambert (S), 37' Lallana (S), 55' Sagbo (H), 88' Davis (S).

 

Norwich City-West Ham 3-1: 32' Morrison (W), 54' Hooper (N), 72' Snodgrass (N), 93' Fer (N).

 

Tottenham-Newcastle 0-1: 13' Remy.

 

Sunderland-ManchesterCity1-0: 21' Bardsley.

 

Manchester United-Arsenal 1-0: 27' van Persie.

 

Swansea-StokeCity3-3: 8' Walters (SC), 25' Ireland(SC), 56' e 86' Bony (S), 73' Dyer (S), 96' Adam (SC).

CLASSIFICA

 

Arsenal 25, Liverpool 23, Southampton 22, Chelsea 21, Manchester United 20, Everton 20, Tottenham 20, Manchester City 19, Newcastle 17, Wba 14, Aston Villa 14, Hull City 14, Swansea 12, Cardiff City 12, Norwich City 11, West Ham 10, Stoke City 10, Fulham 10, Sunderland 7, Crystal Palace 4.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 15:12