Qatar 2022 Qatar 2022 Dreamstime

Qatar 2022: Sorteggi e curiosità

Scritto da  Apr 03, 2022
Venerdì sera, il primo atto formale della fase finale della 22sima edizione dei Mondiali, si è avuta al Doha Exhibition and Convention Center di Doha dove sono stati sorteggiati gli 8 gironi della prima fase. I sorteggi "pescavano" le 32 squadre (dalla prossima edizione saranno 48) in quattro le fasce, divise sulla base del ranking Fifa (il Qatar, paese ospitante, è stato inserito come di consueto in prima fascia). Ricordiamo che 29 sono già qualificate, mentre 3 usciranno dai play off di giugno.Questi sono risultati i componenti degli  8 gironi della relativa fase:

GRUPPO A: Qatar; Olanda; Senegal; Ecuador
GRUPPO B: Inghilterra; USA; Iran; Playoff UEFA (Scozia/Ucraina-Galles)
GRUPPO C: Argentina; Messico; Polonia; Arabia Saudita
GRUPPO D: Francia; Danimarca; Tunisia; Playoff ICP1 (Perù/Australia-Emirati Arabi Uniti)
GRUPPO E: Spagna; Germania; Giappone; Playoff ICP2 (Costa Rica-Nuova Zelanda)
GRUPPO F: Belgio; Croazia; Marocco; Canada
GRUPPO G: Brasile; Svizzera; Serbia; Camerun
GRUPPO H: Portogallo; Uruguay; Corea del Sud; Ghana

Ricordiamo che tutte le partite della prima fase di Qatar 2022 si giocheranno alle 11, alle 14, alle 17 e alle 20 italiane e che la prima partita si giocherà alle 11 ora italiana di lunedì 21 novembre (ore 13 secondo il fuso orario del Qatar), allo stadio Al Bayt. Saranno i padroni di casa ad inaugurare il torneo contro la squadra sudamericana dell'Ecuador. La scelta di disputarli in autunno (il torneo finirà il 18 dicembre con la finale) è per ragioni prettamente climatiche: in giugno-luglio la temperatura in Qatar ha una media fra i 36° e i 37°, mentre a novembre-dicembre scende sui 25°.

Curiosità sulla 22sima edizione: dopo 24 anni (era l'edizione di Francia 1998), nel Gruppo B, si ripeterà il confronto fra Iran e Usa, storiche avversarie fuori dal campo. Nel Gruppo F invece Belgio e Croazia  non si sono mai incontrate nella storia dei Mondiali e degli Europei. Nel Gruppo D la Francia si ritrova la Danimarca di Eriksen nel girone: lo sapevate che  in tutti i tornei vinti dalla Francia (Europei 1984, Mondiali 1998, Europei 2000 e Mondiali 2018)  nel suo girone della fase finale c'era sempre la Danimarca?  Anche nel Mondiali 2002 c'era era sempre la Danimarca , ma in questo torneo (giocato in Asia) la Francia uscì al primo turno, anche per merito di un 2-0 della Danimarca stessa 
Curiosa invece la situazione nel Gruppo H: mentre l'Uruguay ritrova le  ultime 3 squadre fatte fuori in turni di eliminazione diretta ai Mondiali (Portogallo 2018, Ghana e Corea del Sud 2010), di contro il Portogallo rivede la Corea del Sud, Ghana e Uruguay,  le nazionali che buttarono fuori i lusitani   ai Mondiali 2002, 2014 e 2018.
Finiamo col Gruppo C uno fra i più difficili fra gli otto gironi: qui, la probabile Cenerentola,  l'Arabia Saudita, confezionerà un piccolo record. Infatti, nella sua storia ai mondiali, con Argentina, Messico e Polonia saranno 19 le squadre in sequenza incontrate, 19 tutte diverse e mai di nuovo incontrate dopo (Olanda, Marocco, Belgio, Svezia, Danimarca, Francia, Sudafrica, Germania, Camerun, Irlanda, Tunisia, Ucraina, Spagna, Russia, Uruguay, Egitto, ARGENTINA, MESSICO, POLONIA). 
 
Sarà un mondiale tutto da vivere, anche senza la presenza degli azzurri.
 
(Fonte Goal.com - Sky Sport - Giuseppe Pastore)
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"