Champions League: dal 2024 si cambia

Scritto da  Mag 10, 2022

Il Comitato Esecutivo dell'Uefa, riunitosi a Vienna, ha finalmente deciso come rendere più avvincente la massima competizione europea di calcio per Club: da torneo a gironi e poi ad eliminazione, la Champions League si ingrandisce e si allarga, dalla stagione 2024/25 e passa da 32 a 36 squadre, dove la prima fase sarà di 8 giornate.  Insomma un mini campionato, dove i quattro posti in più saranno così assegnati: uno al club terzo classificato nel campionato al quinto posto del ranking (attualmente la Francia), uno alla vincitrice del campionato, aumentando da 4 a 5 il numero di squadre che si qualificano attraverso il cosiddetto percorso Campioni. Gli ultimi due posti andranno alle federazioni che hanno ottenuto il miglior risultato collettivo nella stagione precedente In questa stagione, per fare un esempio, a beneficiarne sarebbero  Inghilterra e Olanda. 

All'Uefa si porta avanti un concetto di merito sportivo, mantenendo, comunque, alto il rispetto e la tutela dei singoli tornei nazionali. Nella  fase campionato, a ogni club saranno garantite almeno otto partite contro otto squadre diverse (quattro partite in casa, quattro in trasferta), rispetto alle precedenti sei partite contro tre squadre (in casa e in trasferta). Le prime otto classificate nella fase campionato si qualificheranno per la fase a eliminazione diretta, mentre le squadre che si classificano dal nono al 24esimo posto si sfideranno in spareggi in due partite per approdare agli ottavi di finale.  Sperando che la qualità dello spettacolo offerto, aumentando il numero delle partecipanti. migliori.

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"