CF Montréal - 7 reti nella vittoria contro Cincinnati. I canadesi restano in scia a New York e Philadelphia

Scritto da  Mag 29, 2022

Dopo il successo di mercoledì notte per 3-0 contro il Forge FC, in campionato canadede, il CF Montréal di Joey Saputo torna a vincere anche in MLS, interrompendo la mini striscia di 2 sconfitte consecutive. Allo Stade Saputo, per la 14a giornata di campionato arriva l’FC Cincinnati, squadra in zona play-off che con una vittoria avrebbe scavalcato i canadesi. Montréal, come detto, riesce ad imporsi in una partita roccambolesca finita 4-3. La squadra di Coach Nancy sale così a quota 23 punti mantenendo il passo di NewYork e Philadelphia, rispettivamente a quota 26 e 25 punti. 

Montreal scende in campo con il classico 3-4-2-1. Breza in porta, difesa composta da Waterman, Camacho e MIller, sugli esterni Johnston e Lappalainen, in mediana Wanyama e Choinière, preferito a Piette. In attacco Torres e Mihailovic a supporto di Quioto. Dopo appena 3 minuti la stella di Montréal, Mihailovic, finisce a terra, dopo un brutto pestone subito da Junior Moreno.

A sbloccare il match è Cincinnati che trova il gol con Junior Moreno su corner, che sul secondo palo devia il colpo di testa di Vazquez, non lasiando scampo a Breza già in volo. Al quarto d’ora Mihailovic, dopo aver provato a resister per 10 minuti, si arrende al dolore ed è costretto al cambio, al suo posto entra Hamdi.

Montréal trova presto il gol del pareggio con un gol quasi fotocopia a quello degli ospiti. Corner, spizzata di Miller e conclusione di Waterman sul secondo palo. Al 40’, parata magistrale di Breza che, piegandosi sul suo lato destro, devia in corner con le punte delle dita una conclusione in diagonale di Badji, mantenendo il risultato sull’1-1. In pieno recupero arriva il sorpasso dei canadesi. Wanyama recupera palla a centrocampo e passa a Torres che di esterno lancia Quioto. L’honduregno, in maniera roccambolesca, riesce a trovare il pallone e togliendolo dalle mani del portiere (senza commettere fallo) appoggia in rete il gol del 2-1. Inizia il secondo tempo e Montreal trova immediatamente il gol del 3-1. Discesa sulla fascia di Lappalainen, che sterza e crossa. Kamara allunga per Choinière che al volo mette la palla sotto il sette. Al 50’ Cincinnati trova il secondo gol, Acosta punta Johnston e di esterno passa la palla al centro area per l’inserimento di Barreal che conclude di prima intenzione trovando il 3-2. 

Non passano 10 minuti che Montréal ritrova subito il duplice vantaggio. Hamdi entra in area e cerca il cross, deviazione di mano di un difensore e rigore. Dagli undici metri si presenta Quioto. Rigore battuto male a mezz’altezza e non angoalto. Per sua fortuna il portiere indovina ma non trattiene e la sfera finisce in rete. Le emozioni non sono ancora finite perché al 60’ Cincinnati trova il gol del 4-3, sempre con Junior Moreno, che da posizione centrale, appena fuori l’area di rigore, trova il palo lontano con una bellissima conclusione a giro. La partita finisce così, la squadra di Saputo vola a 23 punti, al terzo posto in classifica.

Il prossimo match per i canadesi sarà il 19 giugno, dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, quando a Montreal arriverà l’Austin FC.

Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2022 15:52
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.