CF Montreal - I canadesi demoliscono New England e consolidano il secondo posto

Scritto da  Ago 21, 2022

La 27a giornata del campionata di MLS si trasforma in una roboante vittoria per il CF Montreal di Joey Saputo. I suoi ragazzi, guidati da Coach Nancy, hanno infatti travolto il New England Revolution (squadra di Boston) con il risultato di 4-0.

Per i canadesi scendono in campo Pantemis in porta, Corbo, Waterman e Miller in difesa. Johnston e Choinière sulle fasce, Wanyama e Piette in mediana, in attacco ci sono Lappalainen, Quioto e Kamara. Le prime occasioni per Montreal arrivano da corner. Al 4' ci prova Corbo di testa, senza riuscire a inquadrare la porta. Al 16’, sempre da corner, arrivano due conclusioni. Kamara impatta di testa, l asfera è respinta dalla difesa ed arriva Corbo, controllo e tiro. La conclusione va a sbattere su Wanyama che impedisce al difensore in prestito dal Bologna di trovare il primo gol in MLS. Il pressing ofensivo di Montreal viene finalmente premiato al 26’. Quioto sulla fascia punta l’avversario, e crossa, Kamara taglia alle spalle del difensore e lo anticipa con la punta del piede, mandando la sfera in porta. Vantaggio Montreal. Passano 10 minuti eb. Grandissimo recupero palla di Choinière in difesa, 1-2 con Kamara ad aprirsi il campo, subendo fallo riesce comunque a lanciare Lappalainen in contropiede, il finlandese con il primo tocco si invola verso la porta, e con il secondo, da dentro l’area di rigore, appoggia  sul secondo palo per Quioto, che deve solo appoggiare in rete il gol del raddoppio. 

Al 10’ del secondo tempo, Quioto trova la doppietta personale. Bellissimo lancio di Piette a cambiare campo, l’honduregno controlla benissimo e punta un difensore, entra in area, sterza intenamente, fa cadere il difensore, calcia sul primo palo e realizza il gol del 3-0

New England prova a reagire, effettua 4 cambi, dopo averne già effettuato uno dopo l’intervallo. Al 60’ Quioto ci riprova accentrandosi sa posizione defilata, questa volta trova però le mani del portiere. Al 70’ arriva la prima occasione concreta per gli ospiti, cross dalla fascia e conclusione di prima intenzione, bravissimo Pantemis a scendere velocemente e a deviare la conclusione. I Revolution iniziano a spingere, ci prova Carles Gil, che supera, in velocià Bassong, e conclude, Pantemis respinge con i piedi. Due minuti ed è Miller a salvare la porta inviolata con un grandissimo intervento in scivolata (anche molto rischioso) su Rivera che era a tu per tu con Pantemis. Altre occasione per i Revs, che da corner trovano la traversa con il colpo di testa di Omar Gonzalez. All’89’ Miljevic, con molta astuzio ottiene il rigore, l’arbitro va al VAR e conferma, nonostante fosse abbastanza evidente che l’argentino avesse simulato. Lo stesso Miljevic va sul dischetto e trasforma, 4-0 Montreal.

La partita finisce così, Montreal trova una vittoria importante e rimane a ruota di Philadelphia, che ha vinto per 6-0 contro il DC United. Prossimo appuntamento alle 2 di notte di domenica prossima, quando Montreal volerà a Chicago per affrontare i Fire. 

 

Ultima modifica il Domenica, 21 Agosto 2022 12:35
Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.