CF Montreal - Vittoria per 4-3 nel Derby contro Toronto. Inutili le reti di Bernardeschi e Insigne

Scritto da  Set 05, 2022

Montreal dimostra di avere la stoffa del campione. Sotto per 2-0 dopo 7 minuti, la squadra del Quebec segna 4 gol di fila, per portarsi sul 2-4, prima di subire la rete nel finale di Insigne che fissa il risultato sul 3-4. 

Nel “Canadian Classique”, il derby canadese tra Toronto e Montreal, una partita che Toronto deve assolutamente vincere per mantenere vive le speranze di play-off, Coach Nancy schiera i suoi con il classico 3-4-1-2, per rispondere al 4-3-3 dei padronmi di casa. La squadra di Saputo scende in campo con Pantemis tra i pali, Waterman, Camacho e Miller in difesa. A centrocampo ci sono Wanyama, Piette e Mihailovic con Johnston e Choinière sulle fasce. In attacco ci sono i due attaccanti di peso di Montreal, Quioto e Kei Kamara.

La partita non inizia bene, intervento goffo e in ritardo di Piette su Akinola. Al 3’ minuto è già rigore. Dagli 11 metri si presenta Bernardeschi che spiazza Pantemis e regala il vantaggio ai Reds. Passano davvero attimi ed arriva il doppio vantaggio siglato da Insigne. Bernardeschi va al cross, la palla è deviata da Choinière e diventa perfetta per il tagli odell’ex Napoli che, con una bellissima conclusione al volo, lascia immobile Pantemis. 

I Blues non si perdono però d’animo ed al 19’ accorciano le distanze. Sugli sviluppi di un corner, conclusione dal limite di Kamara, il portiere scende bene e respinge centralmente, Kamal Miller è il più veloce di tutti e trova il tap-in vincente. Come nel caso di Toronto, passano due minuti e Montreal trova il gol del 2-2. Mihailovic ottiene palla al centro, si gira e dai 30 metri lascia partire un missile terra-aria. Il portiere riesce a toccare ma la palla finisce ugualmente in rete. Al 30’ su punizione Wanyama ha la chance di trovare il vantaggio, il suo colpo di testa però finisce alto. Montreal completa la rimonta, trovando il gol del 3-2 al 43’. Lancio di Waterman per Kamara, l’attaccante viene inizialmente anticipato da Mavinga, ma con un ottimo pressing ruba palla, resiste al rientro dello stesso Mavinga, corre verso la porta, e da posizione defilata conclude, facendo passare la palla sotto le gambe di Bono. All’intervallo, a Toronto, Montreal è avanti. 

Nel secondo tempo è la squadra di Saputo a partire con il passo migliore, ed infatti al 54’ arriva il gol del 4-2. Cross di Quioto per Kamara, che di testa fa sponda perb, che solo dall’altra parte dell’area incrocia il colpo di testa, lasciando nessuna chance a Bono di intervenire. Al 93’ Toronto trova il terzo gol, Insigne entra in area, perde palla ma il rimpallo tra Camacho e Piette gli regala di nuovo la sfera e con un tocco sotto supera Pantemis.

Non cambia niente, finisce il recupero e Montreal si porta a casa tre punti importantissimi, sia per il valore del Derby, si aperché dall’arrivo di Insigne e Bernardeschi Toronto è una delle squadra più in forma del campionato. Grazie alle sconfite delle due squadre di New York, RedBulls e City, contro Philadelphia e New England, i canadesi volano rispettivamente a +5 e +7 punti, con anche una partita in meno. In vetta alla classifica rimane sempre Philadelphia, con 8 punti di vantaggio (e una partita in più). 

 

A Montreal mancano ora 6 partite e poi sarà play-off. Prossimo impegno, tra venerdì 9 e sabato 10 settembre, in casa contro i Columbus Crew.

Nicolò Leva

Appassionato di sport, dal calcio al football americano, dal tennis ai motori. Da buon laureato in economia cerco e racconto i numeri che si nascondono dietro ogni avvenimento.