×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 50

1000cuori Fantasy - L'angolo del Fantacalcio: i consigli della 26° giornata

Scritto da  Mar 07, 2015

SAMPDORIA-CAGLIARI: Il Cagliari deve rialzarsi, mentre la Samp vuole provare ad aprire una piccola striscia positiva dopo la vittoria di Bergamo; per i blucerchiati andate sul sicuro con Muriel, dopo essersi sbloccato a Verona e aver bissato domenica scorsa, si ripeterà anche oggi. Negli ospiti occhio all'imprevidibilità del belga M'poku ma soprattutto al rientro di Marco Sau, a secco di gol da troppo tempo. Evitate Palombo e Rossettini.

MILAN-VERONA: Dopo la trasferta al Bentegodi contro i cugini del Chievo, il Milan di Pippo Inzaghi ospita questa sera la compagine veneta allenata da Mandorlini. Nei padroni di casa, all in su Menez, che dopo tre partite nelle quali non ha timbrato il cartellino, vorrà fortemente trovare la via del gol. Assieme a lui, puntate anche su Cerci, l'ex Torino è apparso molti in palla nelle brevi apparizioni fatte finora in maglia rossonera. Negli ospiti il pericolo numero uno a mio avviso sarà Gomez, che con la sua velocità potrebbe creare problemi ai macchinosi Paletta, Bonera e Bocchetti. Evitate Poli e Jankovic.

CESENA-PALERMO: I romagnoli ora ci credono sul serio, dopo una serie di risultati positivi negli ultimi due mesi. Il Palermo dal canto suo vuole continuare a stupire. I rosanero arrivano a Cesena con qualche defezione di troppo, ma potrà fare affidamento ancora una volta su un super Paulo Dybala, che è pronto a trascinare oltre che il Palermo, anche la vostra fantasquadra; possibili bonus anche per Quaison. Nei bianconeri schierate Brienza, sta vivendo una seconda giovinezza, e domenica dopo domenica regala bonus in quantità industriale. Fuori Mudingayi e il rientrante Maresca.

CHIEVO-ROMA: Settimana scorsa la Roma con il pareggio casalingo contro la Juventus ha forse detto definitivamente addio alla possibilità di conquistare il tricolore. Nonostante ciò, i giallorossi non smettono di crederci, e perciò andranno a Verona consci del fatto che la parola fine ancora non sia stata messa. Il Chievo però in casa si sa, è una squadra arcigna e che fa giocare male l'avversario (vedi Milan settimana scorsa) e farà di tutto per rendere la vita dura anche alla Roma. Nei clivensi puntate su Paloschi e sul giovane Mattiello, mentre per i capitolini dentro Naingollan, che dopo le due panchine consecutive in campionato, avrà voglia di "spaccare il mondo". Evitate Dainelli e De Rossi, ormai un giocatore più da malus che da bonus.

EMPOLI-GENOA: Al Castellani domani si aspettano tutti un grande spettacolo visto il gioco espresso dalle due squadre in questione. L'Empoli ha in Maccarone l'arma vincente, coadiuvato da un positivo Saponara, che da quando è arrivato in Toscana pare rigenerato. Nel grifone, le speranze sono legate ai nomi di Iago e Perotti, con la possibile sorpresa Bertolacci. Non schierate Niang e Tavano.

PARMA-ATALANTA: Finalmente Parma! Dopo due partite rinviate, i ducali tornano a disputare ua partita sul rettangolo verde. Le motivazioni ci saranno? Difficile rispondere. Detto ciò, la voglia di Massimo Coda (che dovrebbe partire titolare dopo il lunghissimo infortunio) potrebbe essere un fattore importante sia per i gialloblù che per voi possessori del suo "fantacartellino". Nella nuova Atalanta di Edj Reja, un ruolo importante avranno i due esterni, con Emanuelson soprattutto che sembra letteralmente un altro giocatore rispetto a quello "ammirato" con le maglie di Milan e Roma. Evitate Lucarelli e Bellini, d'altronde l'età avanza e si fa sentire inesorabilmente.

UDINESE-TORINO: Al Friuli ci attende sicuramente un match molto divertente. I friulani dopo il brutto k.o a Cesena, vogliono ripartire trascinati dal loro capitano, Totò Di Natale. Dall'altra parte, il Toro di Ventura pare inarrestabile: El Kaddouri e Maxi Lopez due nomi su tutti. Il marocchino è finalmente sbocciato, dopo metà stagione davvero insufficiente, mentre l'argentino sembra aver trovato a Torino la dimensione perfetta. Evitate Pasquale e Padelli. 

NAPOLI-INTER: Il posticipo della Domenica vedrà di fronte al S.Paolo gli uomini di Benitez contro quelli di Mancini. Sulla carta, vedendo l'ottimo Napoli di questa parte di stagione, e la brutta Inter di settimana scorsa, il pronostico pende assolutamente dalla parte dei padroni di casa. Andando sui singoli, facile dire Gabbiadini, segna sempre. Assieme a lui puntiamo sul risveglio di Callejon. Nei nerazzurri Icardi è in dubbio, ma Shaqiri c'è, puntate su di lui. Anche Guarin potrebbe continuare a far bene. Fuori un arrugginito Inler e il disastroso Podolski.

LAZIO-FIORENTINA: Per fascino, il match dell'Olimpico non è da meno rispetto a quello del S.Paolo; anzi, quasi sicuramente qui il pronostico è molto più incerto, anche perchè gli strascichi della Tim Cup potrebbero fare brutti scherzi. Per i biancocelesti come non schierare Felipe Anderson? È devastante. Con lui, anche il panzer Klose che sta finalmente trovando un po' di continuità, e sta dimostrando di essere ancora un grandissimo campione. Per la viola, nonostante il super momento di Salah, io dico che l'ago della bilancia sarà Alino Diamanti, che approfitterà dell'attenzione rivolta all'egiziano, per punire la difesa romana. Evitate Gonzalo Rodriguez e Mauricio, entrambi a forte rischio giallo.

JUVENTUS-SASSUOLO: Il match dello Juventus Stadium lunedì sera chiude il cerchio; i bianconeri devono vincere per tenere distante la Roma, o addirittura per dare l'allungo decisivo. Per farlo, Allegri si affida ancora una volta a Carlitos Tevez, fatelo anche voi. Possibile sorpresa Marchisio. Nei neroverdi, occhio agli "juventini" Berardi e Zaza. Non schierate Evra e Bianco.

Appuntament, qualora lo vogliate, a settimana prossima. Buona giornata di campionato a tutti!

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 14:31