RS - RdC - In porta si cambia:......rimane Curci - 14 Ott

Scritto da  Redazione 1000Cuori (foto Valentino Orsini) Ott 14, 2013

Sembrava essere il più accreditato a sedersi in panchina e, invece, in due giorni, è cambiato tutto. L'anno scorso, e parliamo di Gianluca Curci, era stato lui a pagare il conto con la sfortuna per via degli infortuni muscolari alla gambe, mentre quest'anno, complice l'infortunio alla mano di Stojanovic, sarà ancora lui, nonostante tutto, a difendere i pali rossoblù. Il gigantesco portiere macedone durante uno scontro di gioco, avvenuto venerdì pomeriggio, ha riportato la rottura del terzo metacarpo della mano sinistra; sabato, per il persistere del dolore, ha avvertito lo staff sanitario del Bologna e la successiva radiografia confermava la diagnosi infausta: circa 4 settimane (abbondanti, ndr) di fermo e sei partite in cui il forte Dejan non potrà dare il contributo alla causa rossoblù, rientrando con il Parma, che, ironia della sorte, è stata l'ultima partita giocata dal portiere numero 2: in quella partita aveva sostituito Curci, all'ennesimo infortunio dopo Bergamo, e aveva, Lazio a parte, inanellato una serie di prestazioni convincenti, che lo avevano fatto scalare le gerarchie dello spogliatoio. Quindi Curci di nuovo a difesa del fortino Bologna, ma se Sassuolo non esprimerà una inversione di tendenza, sarà Agliardi a prenderne il posto, che risulta fuori dai giochi, scrive Marcello Giordano nel suo pezzo odierno, dallo scorso febbraio. Buone notizie invece per Cristaldo: era un virus intestinale e non un problema muscolare quello che ha fermato El Churry durante l'allenamento di sabato: pronto quindi il suo posto da titolare nella formazione che domenica affronterà il Sassuolo al Giglio. Anche Della Rocca è in cura per lombalgia, mentre il Mister è in attesa degli 8 nazionali che nel giro di due giorni dovrebbero sbarcare a Casteldebole, sperando che la tournee europea non abbia riservato sorprese alla compagnia.

 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:42