×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 75

Elbio Alvarez .. Più di una scommessa

Scritto da  Ott 09, 2013

 

Ahia, siamo ancora quà a leccarci le ferite che un ragazzo dal nome che somiglia ad un turbo ci ha procurato e, intanto,  molti di noi sono a chiedersi da dove sia uscita la “ matta “  Iturbe, come abbia fatto il Buon Maurizio Setti a scovare un giocatore così?  Semplice, Voglia di fare calcio uniti a  competenza e un direttore sportivo che conosce il calcio, calciatori e talenti, anche di quelli che fino a 2 anni fa erano dichiarati a livello di Neymar. Juan Manuel Iturbe fu acquistato dal Porto 3 anni fa per 4mln Dal Cerro Porteno  ma nei primi due anni di esperienza Porteghese il ragazzo di Buenos Aires non trova molto spazio colpa soprattutto di certi grandi nomi che, da 5 o 6 anni, passano nelle file offensive del Porto, vedi i vari Hulk, Falcao per poi passare agli attuali James Rodirguez, Jakson Martinez e il solito Silvestre Varela ( hahahah…proprio quello che il Bologna diceva di aver bloccato lo scorso anno nel caso in cui venisse ceduto Ramirez, INFATTI!!?)..e come prima alternativa quel Quitero che lo scorso anno abbiamo visto da vicnno con la maglia del Pescara quindi, ecco che per Iturbe anche questo anno si sarebbero chiuse molte porte. Brivissimo il Verona a cercarlo, convincerlo e prenderlo almeno per 1 anno anche perchè sarà difficile che il prossimo anno gli Scaligeri lo riscattino avendo un accordo con il Porto per un diritto di riscatto a 15mln.

Dopo questa premessa passiamo a quello che oggi è il talento che vi voglio presentare e che, volendo, potrebbe essere una matta da pelare nel mazzo che il calcio sud Americano offre a livello di giovani promesse.  Questo ragazzo si è fatto ammirare alla precedente edizione del mondiale U17 del 2011 con l Uruguay( che arrivò secondo perdendo la finale con i padroni di casa del Messico) . Ora è di proprietà del Benfica che lo ha fatto tornare in patria con la Maglia del Penarol, quella che fu di Gaston Ramirez( Zack! Pugnalata al cuore).

Parliamo di Elbio Maximiliano Alvarez, classe 1994. Cresciuto nel Panarol di Montevideo

Elbio è un centrocampista offensivo, la sua posizione prefertia è l esterno, Mancino naturale ma che con il piede debole maschera molto quale dei due sia il piede preferito. 177cm di puro talento che ha dovuto subire uno stop per la rottura del legamento crociato nella scorsa stagione e che oggi, piano piano, sta tornando sui suoi livelli di vero e puro talento del calcio Sud Americano. Questo ragazzo mi impressionò per la sua velocità palla al peide e soprattutto per la sua duttilità perché avendo gamba, tecnica e visione di gioco si colloca su tutto il fronte della trequarti. Elemento molto difficile da marcare perché non da mai punti di riferimento agli avversari sapendop giocare e muoversi alla grande su 3 linee perché anche nella fase di interdizione sa farsi rispettare molto bene. Nelle ripartenze palla al piede sa creare sempre la superiorità numerica grazie alla facilità di saltare l uomo. Quando gioca esterno ama molto accentrarsi per cercare la giocata vincente che può essere un tiro con il mancino o un assit filtrante per la punta.  Elbio a mio avviso è un giocatore su cui dover puntare davvero, sia per il basso costo sia perché è un giocatore che ha “Garra” e un gran talento.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:43