A Tu per Tu con....Antonio Di Carlo di Emanuele Giulianelli - 28 Set

Scritto da  Emanuele Giulianelli Set 28, 2013

Il Nostro inviato a Roma, Emanuele Giulianelli ci ha inviato una bellissima intervista con Antonio Di Carlo, bandiera per tre stagioni della Roma. A lui il compito di aprire, versante giallorosso, la domenica di Roma Bologna. Buona lettura.

 

Per presentare Roma-Bologna dal punto di vista giallorosso, ho intervistato in esclusiva un personaggio d’eccezione.

Antonio Di Carlo, 51 anni, ex centrocampista, tra le altre, di Genoa, Parma, Arezzo, Ancona e Perugia. Il suo nome è legato, soprattutto, ai tre anni trascorsi con la Roma, dal 1984 al 1987, con la conquista di una Coppa Italia.

Cresciuto nell’Ostia Mare, Antonio è arrivato nel 1978 alla Roma ed è cresciuto nel settore giovanile conquistando anche due Tornei di Viareggio.

Antonio, come vedi la sfida tra Roma e Bologna?

“E’ una partita molto delicata. Il Bologna ha messo in mostra due giocatori di livello nell’ultima partita, Laxalt e Cristaldo. Poi c’è Diamanti che nei tiri da fuori area può essere molto pericoloso”.

 

Che idea ti sei fatto della Roma di Garcia?

“Mi sembra una squadra molto compatta: difficilmente lascia occasioni da gol agli avversari”.

 

Chi sarà il giocatore chiave della partita?

“Visto che nella Roma sono andati tutti in gol tranne Castan, dico che potrebbe essere il suo turno!”

 

Un pensiero per Francesco Totti, che ieri ha compiuto 37 anni?

“Un grosso augurio al grande Capitano!”

 

Infine, un pronostico?

“Vittoria per 3-0, con un gol di Castan”.

 

Più chiaro di così.

 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:45