×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 75

Gianluca Curci

Scritto da  Ago 27, 2013

Gianluca Curci è nato il 12 luglio 1985 a Roma. Inizia i suoi primi passi proprio nella scuola calcio della AS Roma fino a d arrivare in prima squadra all'età di 17 anni. Nel 2003 Gianluca è il terzo portiere della sua squadra del cuore dietro Ivan Palizzoli e Carletto Zotti e in questa stagione si dovrà accontentare solo di qualche presenza in panchina con la prima squadra mentre, con la formazione Primavera di Papà De Rossi si laurea campione d'Italia.

 Nel campionato successivo Curci viene promosso in prima squadra partendo titolare ma, dopo una decina di partite, Luciano Spalletti gli preferisce il brasiliano Doni; per Gianluca è una brutta botta, dopo aver sognato tutti i giorni di difendere ogni domenica i pali della propria squadra del cuore, si trova a ripartire da zero. Ma non in Coppa Italia e in Coppa Uefa dove i ruoli tra lui e Doni si invertono.

Dopo 4 anni,  29 presenze e 47 goal subiti,  si chiude la sua prima esperienza giallorossa (inteso come prima squadra).

Nell'estate 2008 passa al Siena in compartecipazione e qua,  prima sua stagione in bianconero, fa davvero grandi cose sfoggiando prestazioni

al di sopra di ogni aspettativa. La seconda stagione purtroppo non è all'altezza della prima e si conclude con la retrocessione in B della
squadra Ducale. 

La stagione successiva la Sampdoria, che ha appena conquistato i preliminari di Champions Legue(che poi perderà per un soffio nel doppio confronto con il Werde Brema), lo sceglie per difendere la propria porta e acquista la metà del Siena. Questa stagione va divisa in due. Fino a Gennaio parliamo di un Curci e di una Sampdoria che resta quasi sulle orme di quella dell'anno passato..poi da Dicembre qualcosa all'interno si rompe e con esso il giocattolo Samp. Prima Cassano che passa al Milan poi Pazzini che lascia Genova per l'inter, indeboliscono sia tecnicamente che psicologicamente la squadra e piano piano per Gianluca si materializza la sua seconda retrocessione consecutiva.

Siamo all'estate 2011 e la Roma lo riscatta definitivamente per 500.000€ e lo riporta a casa. Fa il suo "RI"esordio con la maglia della Roma nel match perso contro la Juve 4-0 ma.....si toglie la soddisfazione di parare un rigore a Pirla(la A in pirlo non è un errore), poi un infortunio gli ferma la stagione..recupera..si rimette in sesto..ed è Bologna FC 1909!!!

Tecnicamente Gianluca è molto bravino, fin da piccolo in lui aTrigoria vedevano il nuovo Tancredi. Questo ragazzo che non è altissimo, ha una buonissima tecnica di base, molta reattività e velocità nei movimenti tra pali, riuscendo sempre a farsi rispettare nell'area piccola  e in uscita è molto  imponente. Durante la stagione gli capita anche di parare qualche rigore. Curci vive purtroppo di alti e bassi, forse dovuti anche a qualche infortunio che gli hanno bloccato l'esplosione sempre sul più bello..Però una cosa che ho notato è che se davanti a lui c'è una difesa con un pilastro che la sappia comandare e dare sicurezza anche al portiere, questo ragazzo può farti davvero un ottima stagione. Io ci credo..e credo davvero che riuscirà a fare una stagione importante.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:53