RS -STADIO: Kone miglior giocatore col Carpi - 4 ago

Scritto da  Ago 04, 2013

 

Grazie ad un gol di Kone, il Bologna, si aggiudica la partita con il Carpi giocata ieri pomeriggio in quel di Sestola. Buona presenza di pubblico per l’amichevole più importante del ritiro di Sestola. Se si andasse ai punti si potrebbe dire meglio il Carpi nel primo tempo, meglio il Bologna nel secondo tempo. Nonostante questo il Bologna è passato in vantaggio nel finale del primo tempo. Si sono visti dei limiti nel gioco abbastanza evidenti. Così ci racconta oggi Claudio Beneforti dalle pagine di Stadio. Molto evidente la fatica nel trovare la verticalizzazione. Diamanti è stato ben gestito e marcato anche tra le linee dalla difesa del Carpi. L’azione più pericolosa è arrivata da una punizione di Diamanti (quindi su palla inattiva) che si è stampata sul palo. Per il resto il Bologna non costruito gioco se non per vie orizzontali. Quello insomma accaduto contro il Kalloni. Il giro palla inoltre non è mai stato particolarmente veloce ed è risultato molto prevedibile. La superiorità numerica che ci si sarebbe dovuta attendere sulle fasce non è mai stata trovata e questo molto probabilmente a causa della preparazione fisica che in questo momento incide molto in termini di prestazioni. Non ultimo il caldo della giornata di ieri non ha sicuramente aiutato. C’è stato modo anche di vedere Alino a sinistra e Lazaros al centro e questo ha portato all’azione del vantaggio del Bologna. Oltre al gol da registrare, qualche minuto prima, è stato possibile apprezzare un bellissimo tiro da centrocampo di Diamanti che si è incocciato sulla traversa. Un tiro che ha cercato di sorprendere il portiere forse un pò fuori posizione e che non ha avuto però fortuna. Un gesto molto bello apprezzato dai tanti tifosi accorsi ieri a Sestola.

Nel secondo tempo, sceso Natali per Casarini, Krhin ha giocato nel ruolo di centrale di difesa, mentre Casarini ha preso posto nel ruolo di Krhin giocando a centrocampo davanti alla difesa. Da segnalare anche una buona prestazione, nel Carpi, dell’ex rossoblu Luigi Della Rocca, applaudito dai tifosi del Bologna. Oltre alla variazione tattica tra Casarini e Krhin, in avanti è stato schierato Diamanti a destra, Kone in mezzo e Lazaros a sinistra riuscendo ad essere più costruttivo che nel primo tempo in termini di gioco. Va detto che, il Carpi, provato anch’esso fisicamente, non era più quello del primo tempo. Si sono viste però azioni più pericolose da parte del Bologna e grazie a questa pericolosità, Diamanti, si è conquistato un rigore che però ha avuto la sfortuna di non realizzare o meglio nel primo tentativo è stato realizzato ma poi è stato necessario ribatterlo; in questo secondo tentativo il cucchiaio tentato da Alino, si è stampato sulla traversa e successivamente non si è riusciti a segnare lasciando il risultato sull’1-0. Partita che si è conclusa sul risultato di 1-0, poche emozioni e un pò di preoccupazione per il gioco del Bologna visto sino ad oggi.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:57
Redazione 1000CuoriRossoblu

Se vuoi entrare nella Redazione di www.1000CuoriRossoblu.it contattaci all'indirizzo e-mail 1000cuorirossoblu@gmail.com