Mercato: si allontanano le insidie per Sorensen e Diamanti - 22Luglio

Scritto da  Redazione 1000Cuori (foto Valentino Orsini) Lug 22, 2013

 

È un mercato monocorde quel Rossoblù: prima vendere e poi comprare,se possibile quelli giusti.
Fra i partenti rimangono i solito nomi: Pulzetti , Agliardi, Acquafresca, Gimenez e, forse, CASARINI e Abero. Ad oggi, languendo le trattative, le proposte sono scarse e le certezze ancor meno. Ma se questi giocatori si accasassero, la società Felsinea verrebbe incontro alle ultime volontà ( temporali non di vita, ndr) di Mister Pioli, che gradirebbe, soprattutto, le conferme dei Big. È qui, come ci racconta nel suo articolo odierno Marcello Giordano, le notizie che arrivano sono fra le migliori: Zenit e Juve stanno orientandosi  altrove, puntando gli occhi su Ranocchia dell'Inter e su Biabiany del Parma. Per questo, rimanendo Sorensen, la difesa ( con l'arrivo odierno di Antosson in ritiro) può considerarsi a posto, salvo leggerissimi aggiustamenti sugli esterni. Così come potremmo definire a posto il centrocampo ( a cui secondo il nostro modestissimo avviso manca un interditore, casella lasciata libera da Perez, ndr). L'unico ruolo ancora libero rimane, per il Mister, quello dell'esterno d'attacco, che nei piani della dirigenza sarebbe già stato individuato in quel Gheorghe Grozav, se il Petrolul abbasserà di un minimo le proprie pretese sul discorso "prestito oneroso"; altirmenti l'Uruguagio Laxalt e il "cavallo di ritorno" Pasquato dovrebbero essere le pedine che fungeranno da sostituto. Francesco Valiani, in uscita da Siena, speriamo sia  solo una semplice supposizione.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 22:59