Primavera: Bologna-Padova 1-0 -9 Mar-

Scritto da  Mar 09, 2013

BOLOGNA-PADOVA 1-0

BOLOGNA: Stojanovic; Minelli, Dall'Osso, Lorenzini, Ferrari; Palomeque, Montorsi, Pescatore (80' Ciarlariello); Capello (72' Marchesi), Veratti, Benatti (83' Melli).
All.: Baldini. A disp.: Marchignoli, Malagoli, Tonelli, Senese, Scalini, Bergamini, Pagni, Cecconi, Coraini.

PADOVA: Murano, Perin, Rosina, Mbaye (80' Shahini), De Biasi, Costa, Minto (57' Beghetto), Caporali, Rivi, Bellemo, Voltan.
All.: Maestroni. A disp.: Vanzato, Ndaopapa, Danieletto, Formigoni, Rampin.

ARBITRO: Baldicchi di Città di Castello.

MARCATORE: 12' Benatti.

AMMONITI: Veratti (B), Montorsi (B), Palomeque (B), Caporali (P), Rivi (P).


Un cielo plumbeo ed una pioggerellina leggera ma costante, hanno fatto da sfondo alla partita di oggi della Primavera Rossoblu, che si è conclusa con un'importante vittoria per 1-0.

Il cielo ha ricalcato la partita, che in effetti non si può certo dire spettacolare nè troppo coinvolgente. Un Bologna a volte troppo accademico e spesso impreciso negli appoggi agli attaccanti, ha davvero avuto vita difficile contro un Padova molto ben messo in campo, che ha lasciato pochissimi varchi e che nonostante la brutta posizione in classifica, veniva da un 4-1 casalingo rifilato al Milan, quindi con il morale a mille.

Sotto lo sguardo attento e corrucciato del Presidente Guaraldi e dell'infortunato Maini, il Bologna parte bene, buono il palleggio dei nostri ragazzi che non rischiano mai nulla non scoprendosi e che infilano spesso la difesa avversaria, senza però trovare mai l'ultimo passaggio. E così è l'estro di Benatti a risolvere l'impasse, con un gol direttamente da calcio d'angolo (il secondo stagionale direttamente dalla bandierina sempre in quel di Riale). Poi il Bologna inizia a calare, ed il Padova prende coraggio, meritando forse qualcosa di più della sconfitta; il Bologna però sembra sempre poter far male, infatti viene annullato giustamente un gol a Benatti per fuorigioco. Nel secondo tempo il Padova entra in campo più determinato del Bologna, e preme per cercare il pareggio, ma dopo alcuni minuti di leggera sofferenza, la partita si riequilibra, col Bologna che va vicino al colpo del KO più volte: una occasioni clamorosa arriva da un lancio calibrato di Montorsi, che Veratti tocca verso la porta un'attimo prima di essere travolto dal portiere del Padova, il gol sembra fatto ma un difensore in rovesciata toglie il pallone dalla porta, praticamente sulla riga.

Nel secondo tempo la partita poi si incattivisce inutilmente, quattro gialli su cinque vendono elargiti nella ripresa infatti, ed uno è un regalo fatto dall'arbitro Baldicchi a Palomeque, che commettendo un fallo di reazione sarebbe dovuto essere espulso. Va detto che l'arbitro era di spalle e forse la sua assistente non si è sentita di fare espellere lo spagnolo.

Nonostante in alcuni momenti il Padova avrebbe meritato il pareggio, la vittoria finale del Bologna appare comunque giusta, i rossoblu hanno dimostrato per buona parte della partita una tecnica superiore a quella dei rivali e le grandi occasioni sono state soprattutto rossoblu. Oggi obiettivamente la squadra però non ha brillato; grande impegno da parte di tutti, questo è innegabile, soprattutto del già citato Ferrari e di Palomeque, Montorsi e Benatti, ma questa squadra, soprattutto a livello di gioco, ha le carte in regola per fare di più.

Vogliamo sottolineare quello che per noi è stato il migliore in campo, ovvero Ferrari (classe 1994). Il terzino sinistro del Bologna oggi era in ottima forma, sempre puntuale nelle chiusure, si è proposto con continuità anche in avanti. Buoni i break in cui presa palla partiva a testa alta per poi scaricare su Montorsi, Pescatore o Benatti. Oggi abbiamo visto un'ottimo terzino sinistro.

Ecco il LINK per vedere tutte le foto scattate durante la partita di oggi.

 

 

Qui di seguito vedete la foto-sequenza del gol di Benatti, in 4 scatti.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:25
Simone Zanetti

Simone Zanetti, parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.