Microfoni aperti con .... Mathias Abero - 7 Marzo

Scritto da  Redazione 1000Cuori Mar 07, 2013

 

 Mathías Abero, da Montevideo, inizia la sua carriera nel 2001, quando viene acquistato dal Nacional di Montevideo, dove in sette stagioni compie tutta la trafila delle giovanili della squadra di fino ad arrivare alla stagione 2008-2009, quando debutta in prima squadra e colleziona in tutto 7 presenze in campionato. Nel 2009 viene acquistato in prestito dal Racing di Montevideo dove debutta il 20 Febbraio 2010, in occasione dell'incontro di campionato con il Cerrito dove rimedia anche la prima ammonizione in carriera. Circa venti giorni più tardi, durante la partita con il Danubio, rimedia la sua prima espulsione in carriera. Il 7 Maggio 2011 segna la sua prima rete in carriera, da calciatore professionista, in occasione della partita di campionato con il Danubio. Conclude le due stagioni con il club biancoverde dopo aver totalizzato 31 partite ed una rete segnata. Nel 2011 ritorna a giocare tra le file del Nacional, dove realizza la sua prima rete con i tricolores il 9 ottobre 2011 durante la partita di campionato con il Rentistas. Il 19 Luglio 2012 è stato acquistato a titolo definitivo dal Bologna, dove debutta ufficialmente il 1 Settembre in occasione del match con il Milan. Il giovane difensore uruguaiano è stato acquistato l'estate scorsa dal Bologna per crescere nelle fila rossoblù e affermarsi una delle promesse del campionato di Serie A. Oggi Abero ha risposto a delle domande dei tifosi, ringraziandoli per la fiducia e parla anche del presente del Bologna: «L'Inter? Se resteremo concentrati al massimo, ce la potremo giocare alla grande come già capitato sia in coppa Italia che in campionato all'andata. Siamo in un buon momento di forma, galvanizzati dalle due vittorie con Fiorentina e Cagliari e il morale in gruppo è molto alto. Bologna è la città ideale per lavorare serenamente, tranquilla, mi sento perfettamente a mio agio. Ero incredulo dalla gioia quando ho saputo di questa possibilità, e quando il Bologna mi ha chiamato sono stato più che contento». Suerte Mathias, tutta Bologna è con Te!!

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:25