MICHELA GIORGI: COMPAGNA DI FRANCESCO “CHECCO” DELLA ROCCA

Scritto da  Feb 27, 2013

 

La nostra giornalista Valentina Cristiani questa settimana ha intervistato Michela Giorgi, compagna dell'ex centrocampista rossoblù Francesco Della Rocca, attualmente in forza al Siena, che ci rivela in esclusiva cosa li lega ancora a Bologna…

A cura di Valentina Cristiani

1000CUORI: Ciao Michela, grazie della disponibilità. Il tuo compagno Francesco (Della Rocca,ndr) gioca nel Siena. Come ti sei ambientata in questa città? E' a misura di coppia?

Ciao Valentina, grazie a te! Si Francesco ora gioca nel Siena ma noi siamo rimasti a vivere a Firenze. Vista la poca distanza non siano stati a rivoluzionare tutto, non ne valeva la pena…difatti fanno lo stesso altri suoi compagni.

1000CUORI: Per ovvi motivi conosci anche la “nostra” Bologna. Hai fatto delle belle amicizie?

Io e Francesco stiamo insieme da due anni. A Bologna sono stata pochissimo perché ancora non vivevamo insieme e facevo avanti e dietro da Roma... Comunque si, prima di andare a Palermo ho conosciuto alcune ragazze, tra queste ci sono due ragazze meravigliose che ancora oggi sento: Irene, la compagna di Garics, e Irene, la moglie di Agliardi. Siamo inoltre molto amici dei coniugi Viviano che, oltre a Bologna, abbiamo frequentato lo scorso anno a Palermo e Firenze. Oltre a loro ci sono anche i Lupatelli (che erano a Bologna,ndr) con i quali trascorriamo molto tempo insieme, anzi Cristiano, per Francesco, è una persona molto importante, un po’ il suo "Guru" spirituale…se così di può definire! (sorride,Michela).

A Bologna poi ci lega il fatto che Francesco è cresciuto lì e li c’è anche suo figlio nato dalla precedente relazione, quindi andiamo spesso.

1000CUORI: Dietro ad un grande uomo (e ad un grande calciatore) c'é sempre una grande donna. Tu che vivi passo a passo ogni momento della vita del tuo compagno calciatore, cosa pensi di questa massima? Hai dovuto rinunciare alla tua carriera per lui? Di cosa ti occupi o ti piacerebbe occuparti nella vita?

“Non c’è niente di più vero, dietro ad un grande uomo c’è sempre una grande donna...per amore di Francesco ho dovuto lasciare il mio lavoro ... io facevo la buyer per una azienda d'abbigliamento, quindi giravo tantissimo l'Italia e anche fuori ... spero un giorno, quando ci stabiliremo fissi in una città, di poter ricominciare a lavorare sempre nel campo dell’abbigliamento perchè adoro la moda ... ora sarebbe troppo difficile, visti i continui spostamenti.

1000CUORI: Usate dei soprannomi per chiamarvi tu e Francesco? Caratterialmente, siete simili? Descriviceli entrambi in breve.. Non abbiamo nomignoli, ci chiamiamo "Amo" (sorride, Michela). Caratterialmente siamo per certi aspetti simili, per altri meno, per esempio amiamo stare con gli altri, organizzare cene a casa almeno una volta a settimana...però abbiamo anche bisogno dei nostri momenti e della nostra intimità. Siamo tutti e due molto istintivi, lui forse è un po’ più riservato di me, però caratterialmente siamo molto simili. Di solito dicono che avere lo stesso carattere non giova alla coppia, ma per noi invece non è così, anzi...!!!

1000CUORI: Quando l'hai Francesco, due anni fa, ti ha spaventato il fatto che avesse un bimbo da una precedente storia? Come stai vivendo ciò?

Non mi ha assolutamente spaventato il fatto che avesse già un figlio perché anche io ne ho due dal mio precedente matrimonio. Siamo una famiglia allargata, ed oggi come oggi è facile trovarne, anzi tutti insieme stiamo benissimo e i bambini si divertono tanto... Lui vuole molto bene hai miei ed io lo stesso al suo.

1000CUORI: Quali sono le sue qualità, sia calcistiche che umane? Raccontaci la sorpresa più bella che ti ha fatto..

Lui è un ragazzo con un cuore immenso, impossibile non volergli bene! Infatti ha un sacco di amici, sia nel mondo del calcio che fuori... L'ultima sorpresa che mi ha fatto è stata a settembre. Era un sabato e lui doveva essere operato il martedì, quindi non partiva per il ritiro. E’ arrivato a casa e mi ha detto: “Prepara la valigia che partiamo subito, metti due costumi”. La meta l’ho saputa solo al momento in cui siamo arrivati in aeroporto! Comunque ce ne sono tante, lui è sempre molto carino…

1000CUORI: I calciatori essendo famosi sono corteggiatissimi ed hanno molte donne che "ronzano" loro attorno. Sei gelosa? Questo ti preoccupa? Come fai a stare tranquilla? Hai mai dovuto difendere il tuo amore a causa di altre donne?

Guarda Valentina, Francesco non mi ha mai dato modo di essere gelosa. Noi ci fidiamo ciecamente l'uno dell’altro. La fiducia in un rapporto è alla base di tutto, se non c’è quella allora i giochi sono finiti.

 

1000CUORI: Cosa chiedi a Francesco per il vostro futuro?

Di rimanere quello che siamo, non chiedo di più per me è il massimo...

 

1000CUORI: Sei appassionata di calcio? Vai regolarmente allo stadio? Cosa pensi del campionato del Siena sino ad ora disputato? Si salverà?

Si, mi piace molto il calcio. Fin da piccola sono sempre andata allo stadio con i miei a vedere la squadra che tifavo da bambina... e ora vado a tifare il mio amore. Credo che il Siena si salverà perchè loro ci credono veramente, stanno dando tanto…quindi me lo auguro con tutto il cuore.

 

1000CUORI: Il vostro amore é nato sui campi da calcio?

No, ci siamo conosciuti tramite un’amica in comune.

 

 1000CUORI: Il regalo più bello che ti ha fatto e che tu hai fatto a lui?

Di regali potrei dirtene tanti, ma il più bello in assoluto ce lo siamo fatti insieme... un mese fa abbiamo deciso di regalarci un cucciolo di Golden che ha portato nella nostra casa ancora più gioia e amore...

1000CUORI: Dulcis in fundo, vissuto dall'interno, il mondo del calcio e dei calciatori, é tutto rose e fiori come tutti si immaginano? Pro e contro? E' pesante stare da sola durante i ritiri? Tu lo segui in trasferta?

Non mi spaventa stare sola quando è in ritiro, di solito ci organizziamo con le altre ragazze in casa o a cena fuori.... poi ovvio quelli estivi sono più lunghi ma comunque ci sta… non può essere mica tutto rose e fiori, ci dovrà essere pure qualcosa che non va... Poi nella vita di oggi fossero solo questi i problemi, ci sono cose più importanti e pesanti che stare sole per un breve periodo… certo sarebbe meglio che non andasse, ma fa parte di questo lavoro. Vado in trasferta ogni tanto, giusto a Roma o Bologna... ma per il resto non vado quasi mai.

1000CUORI: Fai un saluto agli amici del sito 1000CUORI?

Un saluto a 1000cuori da Francesco e da me. Grazie Valentina, un abbraccio. 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:26