A parti invertite con Alberto Bortolotti

Scritto da  Nov 24, 2012

Seconda puntata della rubrica " A parti Invertite" dove la redazione di Millecuori si mette i panni del giornalista ponendo le domande a chi abitualmente le fa' di mestiere.
Questa settimana chiacchieriamo con uno dei più bravi e conosciuti giornalisti sportivi della Nostra città, nonchè Vice Presidente della Stampa sportiva Italiana: il nostro intervistato è ALBERTO BORTOLOTTI che, nel contesto del 1° Raduno di 1000cuorirossoblù, ha di buon grado accettato questa Nostra  intervista.

Ecco le 20 domande, fra il personale e il nostro  Bologna, con un piccolo accenno a questa nuova avventura che e'  1000cuorirossoblu.
Cominciamo: 

1000cuori: Buongiorno Alberto ti va di parlare un po' a 360 gradi di Te, del Bologna  con qualche curiosità e un po' del nostro sito?

BORTOLOTTI: Ma certo che mi va, sono sempre felice di partecipare ad eventi così come il Vostro raduno, mentre per quanto riguarda il sito non avevo l'indirizzo preciso, lo conoscevo per nome, prendo l'impegno stasera appena torno a Bologna di visitarlo.

1000cuori: Il nostro motto dice "sempre per unire,mai per dividere",cosa ne pensi?

BORTOLOTTI: vorrei che fosse un motto condiviso da tanti, credo che nel nome del colore della passione sia normale dividersi per i diversi  punti di vista che ognuno può avere, ma è' poi fondamentale unirsi per far si che gli obiettivi calcistici e non convergano sempre verso un fine unico e, in tema Bologna, di unire quella passione che poi ti accompagna tutta la vita.

1000cuori: Uno dei nostri cult e' la mappa del tifo dove ogni utente può raccontarsi se vuole e non essere solo un nickname .come giudichi la rubrica?

BORTOLOTTI: La reputo una cosa straordinaria che permette di conoscerci e creare una specie di famiglia virtuale. Bravissimi.

1000cuori: Cosa ne pensi della squadra attuale?

BORTOLOTTI: Quando perdi un sacco di titolari o smantelli una squadra e' evidente che le difficoltà di inizio stagione sono un fatto normalissimo perché non hai più un portiere titolare, hai rifatto la difesa, stai rifacendo il centrocampo dove credo Pazienza sarà utilissimo anche se finora ha deluso e in attacco hai un giocatore fondamentale come GILARDINO il quale ha una condizione fisica che mi ha veramente sorpreso.

Però hai perso 6 titolari su 11 quindi io credo siamo lievemente peggio, qualitativamente parlando, dello scorso anno.

1000cuori: Quale è' stata la cessione estiva più dannosa? 

BORTOLOTTI: Al di la del valore del singolo del giocatore e dovrei dire Ramirez, la vera cessione irrimediabile e' quella di GILLET.

1000cuori: La coppia Gila -Diamanti può far sognare questa città'?

BORTOLOTTI: Direi che avendo perso Di Vaio uno da doppia cifra, abbiamo acquisito uno ancora più forte di Marco, perché GILARDINO ha senza dubbio più colpi in acrobazia, ma è troppo presto per dire se la coppia sia assortita, anche se Diamanti e ' un fuoriclasse, GILARDINO un ex campione del mondo ed e nelle  squadre attuali di centro classifica nessuno ha due giocatori simili.

1000cuori se fossi Pioli cosa diresti ad Acquafresca?

BORTOLOTTI: gli darei fiducia, gli direi di aspettare il suo turno e lo metterei punta unica, anche se avendo acquistato Gilardino all'ultimo secondo la situazione potrebbe non essere semplice da gestire, ma Robert ha anche delle colpe, perché come dice Pioli (n.d.r. In un intervista in settimana a casteldebole) sia il Bologna tutto che Acquafresca hanno fatto un pessimo pre campionato.

Io ero a Sestola e ho visto cose che per esempio in campo in partita mai si vedono fare,,ma tornando a Acquafresca io col Catania lo metterei punta unica(n.d.r.per fortuna no perché scrivo l'articolo domenica sera dove GILARDINO col Catania ha fatto doppietta e migliore in campo)

1000cuori: Ma Ramirez era così infelice a Bologna ,o sono state polemiche create ad arte da Betancourt?
BORTOLOTTI: Di sicuro c'è stata una componente del suo procuratore, grande esperto nel muovere calciatori e che quindi conosce tutti i trucchi per arrivare a una rottura.
Credo invece sia stata una cessione obbligata,  per la società, anche se Ramirez non aveva motivi reali se non economici per dire a Bologna non sto bene.
1000cuori: Quale è' il giocatore della rosa più simpatico?
BORTOLOTTI: Conoscendo i toscani direi Diamanti; conosco ancora poco i nuovi arrivati, ma direi che una persona solare e molto allegro nonché riflessivo e' un bresciano come Federico Agliardi, ma per come lo ricordo io anche Cesare Natali.direi essere fra i più simpatici.
1000cuori: In assoluto invece il giocatore più simpatico ?
BORTOLOTTI: Direi con assoluta certezza Domenico Marocchino,una cartolina pazzesca ,dentro e soprattuto fuori dal campo.
1000cuori: Questo Bologna che a giugno ha un sacco di giocatori da riscattare, che futuro può avere?
BORTOLOTTI: Non essendoci più un Ramirez da vendere, non so se i giocatori di spessore che abbiamo in squadra possono permetterci di fare cassa, perché per esempio non so quanto ci potrebbero far guadagnare ipotetiche cessioni supponiamo di Antosson o Taider che sono i due giocatori con più mercato attualmente nella rosa.
Noi abbiamo solo rimandato un problema, perché la cessione di Ramirez con 34 giocatori in rosa, dovendo pagare loro stipendi inutili visti che non giocano mai, mi rende preoccupato.
Aggiungo che risulta non vera la notizia che non sono stati pagato gli stipendi mentre sarebbe stata reale la difficoltà nel pagamento degli emolumenti senza la cessione di Ramirez.
1000cuori: Ritieni ci sia un futuro con questa società ?
BORTOLOTTI:  Al momento non essendoci alternative credo di si, anche perché presto arriveremo ad un momento dove dovranno farsi considerazioni importanti perché a giugno si dovranno prendere decisioni importanti
1000cuori: Voto secco al mercato del Bologna?
BORTOLOTTI: Do un bel cinque al mercato non avendo condiviso, per esempio, il quinquennale a Diamanti
1000cuori: Dai un voto secco alla rosa del Bologna
BORTOLOTTI: Voto 6 +, ma se Pioli trova la quadra difensiva possiamo arrivare anche a 6/7, sicuramente manca molto Portanova un vero leader negli spogliatoi come in campo.
1000cuori:Come hai visto lo scontro Diamanti / Prandelli?
BORTOLOTTI: Essendo equilibrato e tendente a compiacere mediaticamente i propri interlocutori, Prandelli ha fatto un uscita pessima, anche se è nel diritto dell'allenatore criticare un giocatore,ma non puntare il dito verso uno in particolare
1000cuori: Tifi Bologna?
BORTOLOTTI: Certo ,sono stato abbonato nei distinti dalle medie all'università, quando poi entrando in tribuna stampa,naturalmente per lavoro,ma sono un grande tifoso.
1000cuori: Alberto ci racconti il tuo percorso professionale?
BORTOLOTTI: Sono nato nel 57 , figlio di giornalista e di un impiegata che lavorava nela produzione di giornali. Mio padre nel 45 e' stato tra i fondatori del giornale  Stadio e si occupava di tennis cosa che ho ereditato anche io, aggiungendo la pallacanestro, fino ad arrivare al calcio e ai motori.
Sono un libero professionista, faccio tre trasmissioni televisive alla settimana tutte su Etv, e in più ho una serie attività giornalistiche che si basano su uffici stampa,
E ora stra per uscire un sito di tifosi in forma di blog che si chiamerà playbologna.it che raccoglierà i commenti di tutti i miei collaboratori della trasmissione, cercando di tenere aperta una porta coi tifosi tutta la settimana, anche quando non siamo in onda. 
1000cuori: Quale è' il tuo cantate preferito ?
BORTOLOTTI: Diciamo Gianni morandi,ma anche sono stato un de gregoriano DOC!
1000cuori: Quale è' stato il,tuo maesto giornalisticamente parlando?
BORTOLOTTI: Senza dubbio alfeo Biagi ,un tutor di vita e un grandissimo amico!
1000cuori: quale è stato il Bologna che ti ha più impressionato per gioco e resto?
BORTOLOTTI: Vado indietro un po' nel tempo e dico il Bologna della b di Manfredi, con in particolare un 4-2 all'Appiani e io ero in tribuna stampa e avevo Sacchi di fianco che era rapito da quel gioco e da quella squadra,una squadra spettacolo fuori e dentro dal campo.
Grazie 1000 ad ALBERTO BORTOLOTTI
GRAZIE 1000 ... Cuori rossoblù!

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:54