Forever Rossoblu 14/11/'12

Scritto da  Nov 24, 2012

 

 

Per quanto riguarda gli ex-rossoblù le principali notizie di questa settimana sono le seguenti.

 

Su Marco Di Vaio, sapete tutti com’è andata la partita del suo ritorno a Bologna, vi segnalo un bel servizio sul sito del Montreal Impact dove si vede non solo la partita ma anche una serie di immagini di Bologna, insomma una bella presentazione peccato per lo scarso pubblico presente al Dall’Ara (noi di millecuori eravamo presenti).

http://www.impactmontreal.com/en/news/2012/11/sidelines-marco-di-vaio-return-bologna

 

Utilizzando un vecchio adagio, possiamo dire che se Bologna piange il Southampton non ride.

Anche la squadra di Gaston Ramirez, che è tornato in campo dopo il brutto infortunio alla gamba, si ritrova infatti penultima nella Premier League. Le ultime due partite che hanno visto la presenza di Gastone hanno visto i Saints prima perdere 2 a 0 a casa del West Bromwich (l’uruguaiano in campo per un’oretta) e poi pareggiare 1 a 1 in casa con lo Swansea (squadra posizionata al centro classifica) con Gastone in campo per tutti i 90 minuti senza brillare a parte un tiro uscito di poco al 15’ del primo tempo. Negli highlights della partita con lo Swansea si può notare la pochezza della difesa dei Saints soprattutto nel portiere che sbaglia l’appoggio al difensore (anche lui non esente da colpe comunque) e lancia il contropiede degli avversari che pareggiano il vantaggio iniziale del So’ton (altro nome con cui viene chiamato il Southampton).

Qui gli highlights http://www.eplmatches.com/2012/11/10/southampton-vs-swansea-highlights/

Tutto il sito di millecuorirossoblù dà il bentornato in campo a Gastone.

 

Andrea Raggi ha giocato da titolare in campionato le ultime due partite del Monaco.

Il Monaco sembra stia uscendo dalla fase di appannamento avuta che le era costato il primo posto in classifica e con 4 punti nelle ultime due partite che hanno visto la presenza di Andrea in campo è tornato leader della classifica a pari punti con il Nantes.

 

Nel campionato brasiliano il Fluminense si è laureato tetracampeon brasileiro (1970, 1984, 2010 e 2012) con 3 turni di anticipo grazie alla vittoria per 3 a 2 sul campo del Palmeiras (per la grande gioia dei miei parenti carioca).

Tra i migliori della annata il bomber Fred (19 gol in 26 partite!!!), il sempre verde Deco, la rivelazione Nem vice marcatore della squadra (chiamato il Messi di Xerem) e il portiere saracinesca Diego Cavalieri idolo della torcida tricolore (bianco rosso e verde sono i colori del Flu).

Parlando del Bahia la squadra dell’ex-rossoblù Dyego Coelho (ancora out, a questo punto un suo rientro nelle ultime 3 giornate sembra improbabile) ha perso malamente in casa del Cruzeiro e la zona retrocessione si è ridotta a 3 punti. Decisiva, a questo punto, la sfida del prossimo turno in casa propria contro il Ponte Preta già salvo.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Novembre 2016 18:14