×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 75

Martì Riverola

Scritto da  Nov 23, 2012

Nato e cresciuto calcisticamente a Barcellona, Marti è un centrocampista con caratteristiche offensive, il fatto che spesso sia stato nominato erede di Iniesta rende l’idea della zona che occupa in campo e soprattutto della caratura tecnica di questo giocatore che..udite udite il Barca perderà a Giugno di questo anno; Riverola ha scelto il campionato Italiano e, per non sentire troppo la mancanza delle sue origine ha pensato bene di accettare il progetto che il Bologna FC gli ha proposto. 

Marti entra nella cantera del Barcellona all’età di 6 anni, nel 2009  entra nel calcio professionistico venendo inserito nella rosa del Barca B. Nel Gennaio del 2011 gli viene data l’oppurtinità di giocare un campionato di massime serie e viene ceduto in prestito in Olanda al Vitesse dove disputa un ottima seconda parte del campionato con 15 presenze e 2 goal. A Giugno la dirigenza spagnola lo richiama alla base per il suo ultimo anno di contratto. In questa stagione 21 presenze (tutte titolare) e 2 goal. BINGO!!!! 

Da anni a Bologna non si vedeva un centrocampista giovane con le caratteristiche e un DNA importante come in questo caso.

Marti è un giocatore molto tecnico dalla classe cristallina, gioca un calcio pulito che non può non essere ammirato e applaudito.

Dalla mente prima e dal suo destro, un millesimo di secondo dopo, nascono tutte le azioni che la sua squadra può costruire. Posizionato tra le linee della mediana e quella dell’attacco, il Bimbo nato nella cantera Blau-grana è un calciatore completo, fisicamente già molto ben strutturato per affrontare un campionato molto fisico come quello Italiano, con suoi 178cm x 74kg gli permettono di giocare in molti modi differenti e con un grande equilibrio nei movimenti con o senza palla. Le sua caratteristiche in campo sono quelle del volante offensivo, è un trequartista che può partire da una zona molto più ampia e leggermente arretrata per il classico numero 10 ma allo stesso tempo troppo avanzata per  un 8, con questo cosa voglio dire? Che stiamo parlando di un centrocampista molto moderno, che si sa posizionare in molti moduli e sempre con grande affidabilità; ovviamente il suo modulo preferito è 4 3 3 perché può giocare sia da rifinitore posizionandosi dietro alle punte, oppure esterno destro. In entrambi i casi è importantissimo averlo in campo, dribbling, dialogo con i compagni sia in velocità palla a terra che con lanci e cross molto precisi e tesi, mostra una grande lettura del gioco sapendosi inserire molto pericolosamente in zona goal quando non è in fasi di possesso palla, inoltre ha un grandissimo e, stilisticamente parlando, tiro.

Ritengo Marti Riverola un vero e proprio talento e il fatto che giochi nel Bologna FC, mi rende davvero contento.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:54