Auguri Rossoblù: Massimo Marazzina – 16 lug

Scritto da  Lug 15, 2016

 

 

Sono sincero ed onesto quando dico che il mio primo idolo calcistico è stato Il Conte Max; non me ne vogliano tanti altri campioni ma, nel 2007, quando mi avvicinai definitivamente all’orbita calcistica bolognese e non, vidi in lui il primo calciatore che mi fece innamorare di questo splendido gioco. Parlando personalmente, non è un caso che la mia prima maglietta da gioco, divenuta assai stretta dopo qualche mese a causa di una crescita fisica non preventivata, avesse sulle spalle, oltre al mio soprannome, anche il numero 41, il numero di quello splendido attaccante che era Massimo Marazzina. Marazzina arrivò a Bologna al termine di una lunga e, in molti casi, soddisfacente carriera, con la prima vera avventura vissuta, da molto giovane, con la maglia del Chievo Verona durante quella stagione miracolata che vide i clivensi mantenere la testa della classifica fino a dicembre inoltrato. Poi, tornando alla fine di questa storia, il contratto coi rossoblù, il seguente anno e mezzo durante il quale riesce a trovare la via del gol ben 20 e, successivamente, la stagione della consacrazione vera e propria, a 30 anni inoltrati, coi petroniani, durante la quale, grazie a 23 gol, riuscirà a tornare in serie A dopo qualche anno di agonia. In Serie A Max non troverà tanto spazio, chiuso da un certo Marco Di Vaio, ma riuscirà comunque a rimanere al suo posto, mai una lamentela o un commento poco gradito. E forse è per questa sua immensa professionalità che Massimo è ancora oggi ricordato con moltissimo piacere soprattutto a Bologna, con la città intera che, ne siamo sicuri, si stringerà quest’oggi intorno a lui per augurargli un buon compleanno. Tanti auguri per i tuoi 43 anni Conte Max!

Ultima modifica il Sabato, 15 Luglio 2017 20:43
Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.