Match analysis di: UDINESE e BOLOGNA - 2 dic

Scritto da  Dic 02, 2016

Le due formazioni dopo quattordici giornate di campionato hanno al loro attivo queste cifre.

BOLOGNA

Attacchi totali 303, con 110 tiri effettuati verso la porta, di cui 67 nello specchio. Possesso palla medio nelle quattordici partite disputate del 22,40%. Corner attivi 62 - Falli commessi 152.

UDINESE

Attacchi totali 299, con 117 tiri effettuati verso la porta, di cui 60 nello specchio. Possesso palla medio nelle quattordici partite disputate del 21,44%. Corner attivi 69 - Falli commessi 164.

Dalla analisi delle cifre si evince che il Bologna conclude ben il 60,9% dei suoi attacchi con tiri all’interno dello specchio della porta; mentre l'Udinese conclude solo il 51,3% dei suoi attacchi con tiri all’interno dello specchio della porta. Nella trasformazione dei tiri nello specchio della porta in reti troviamo l'Udinese con una percentuale nettamente migliore: 60 tiri, 18 reti, pari al 30%; mentre il Bologna 67 tiri 14 reti  si ferma solo al 20,9%.

Il possesso palla è a favore dei giocatori bolognesi, mentre nei falli commessi i ragazzi di Delneri risultano leggermente più fallosi dei rossoblu.

Delle diciotto reti realizzate dai bianconeri ben quattro, pari al 21%, sono stare realizzate nell'ultimo quarto d'ora della gara. Per quello che concerne le ventitre reti al passivo, i ragazzi di Delneri ne hanno subito sei, pari al 26%, nel primo quarto d'ora della ripresa.

Per quello che riguarda il Bologna, quattordici reti all’attivo, possiamo affermare che i rossoblu riescono ad essere più pericolosi nei primi quindici minuti di gioco di ambo i tempi e nel periodo che va 60' al 75' dove hanno realizzato tre reti, pari al 21% per periodo. Delle ventuno reti al passivo il Bologna ne ha subito il 33% nell’ultimo quarto d’ora di gara; momento in cui la difesa rossoblu ha momenti di massima disattenzione ed è stata violata ben sette volte.

Lamberto Bertozzi

Ultima modifica il Giovedì, 01 Dicembre 2016 17:40