Masina: “Felice di difendere questi colori. Nel 2017 dovremo alzare l’asticella senza accontentarci” - 29 dic

Scritto da  Dic 29, 2016

Dopo l’intervento di Roberto Donadoni ai microfoni di Sky Sport è il turno di Adam Masina, con il difensore rossoblù che viene intervistato da Fabrizio Monari sui campi di Casteldebole.

Il primo argomento toccato è relativo al prossimo avversario dei rossoblù: la Juventus “Con la Juve bisogna sempre fare il partitone della stagione, ci stiamo preparando per questo non solo dal punto di vista difensivo ma sotto tutti i punti di vista.”

Un tridente che a livello tattico insidierà non poco la difesa bolognese inclusa la fascia di competenza del numero 25 rossoblù “C’è poca differenza tra un 4-3-1-2, un 4-3-3 o un 3-5-2 dato che loro hanno degli interpreti di altissima categoria. Andremo a Torino e vedremo cosa riusciremo a fare.”

Con l’arrivo di Rincon la Juventus aggiunge un rinforzo importante alla sua formazione “La Juve ha questa grande capacità di rinforzarsi. Mentre le altre squadre tentennano loro vanno avanti con il loro progetto.”

Un ragazzo, Adam Masina che se non fosse sul campo probabilmente sarebbe in curva a tifare per i colori della sua città, ma che da giocatore del Bologna Fc ha già tagliato il traguardo delle 50 presenze in casacca rossoblu “Fa grande piacere, sono colori che ho difeso dall’inizio, dalla prima presenza ad adesso e sono molto felice.”

Masina traccia anche un bilancio del 2016 con un occhio al 2017 in arrivo “E’ stato un anno di crescita e di tanto lavoro, non abbiamo raccolto quanto mi aspettassi ma continuiamo a lavorare. Abbiamo fatto tanti errori di inesperienza ma vedremo di farne meno da ora in poi. Nel 2017 dovremo sicuramente alzare l’asticella perché non ci si può accontentare.”

Ultima modifica il Sabato, 28 Ottobre 2017 18:10
Sara Melotti

Sarina per gli amici. Inviata multitasking, aspirante fotografa e giornalista.
Oltre alla passione per il Bologna ama la fotografia, lo sport in generale, i motori e gli animali.