Radio Casteldebole - Donadoni: "Proseguiamo con lo stesso atteggiamento avuto in Coppa Italia". - 21 Gen

Scritto da  Gen 21, 2017

Consueta conferenza stampa della vigilia, che ha visto presentarsi davanti ai microfoni un Donadoni molto sereno e scherzoso, indice di soddisfazione per il buon lavoro svolto nell'ultima settimana, soprattutto nella proibitiva (a posteriori neanche troppo direi) trasferta di San Siro di martedì sera. Il mister ha cominciato con una parentesi proprio sulla gara persa dai rossoblu per 3 a 2 contro i meneghini, allacciandosi successivamente all'impegno casalingo di domani:"Bisogna dare continuità alla prestazione contro l'Inter, essere bravi nell'interpretazione della partita come abbiamo fatto martedì sera. Il Torino si presenterà qui a Bologna con un atteggiamento mentale tosto, noi dobbiamo essere pronti a contrastarlo con un atteggiamento positivo e costruttivo, senza commettere errori banali come all'andata. Errori di questo tipo condizionano una gara e ti portano a perdere la gara, bisogna essere in grado di indurre gli avversari all'errore ed approfittarne". Bologna contro Torino è anche Destro contro Belotti, due attaccanti spesso paragonati per la giovane età e l'abilità col pallone (anche se il centravanti dei granata sarà squalificato e non schierabile per partita di domani), un paragone che ha trovato Donadoni con la risposta pronta:"Belotti è un attaccante di razza, puoi essere aggressivo e mentalmente forte ma devi avere anche altre qualità per affermarti a certi livelli e lui sta dimostrando di averle. Mattia a mio modo di vedere ha qualcosa di più di Belotti sul piano tecnico, ma deve ancora migliorare molto. Le occasioni da goal non mancano ma deve saperle finalizzare. Probabilmente io credo in lui più di quanto lo faccia lui stesso e per lui sarebbe ottimale scendere in campo avendo voglia di stupire i tifosi, mettendo in mostra le sue qualità senza farsi ossessionare troppo dalla ricerca del goal". Riguardo ai probabili convocati ed agli indisponibili Donadoni ha fatto sapere che Krejci nella giornata di ieri non si è allenato a causa di un pestone, oggi le sue condizioni sono migliorate ed è a disposizione, così come Verdi e Petkovic. Settimana prossima rientreranno in gruppo anche Sadiq, Gastaldello e Torosidis. In chiusura il mister ha parlato anche dei vari giocatori, soffermandosi soprattutto sull'ottimo stato di forma di Dzemaili e non dicendosi preoccupato di un suo eventuale addio a fine stagione, fino alla fine del campionato sarà in rossoblu, se ci saranno valutazioni da fare a palla ferma, si faranno parlandone con il presidente Saputo ed il giocatore.

Lele Carl Malaguti

Emanuele Malaguti, piú comunemente noto come Lele Carl, aspirante giornalista, appassionato di tutte le discipline sportive, in primis calcio e basket. Tifoso del Bologna Fc, della Fortitudo e dei Boston Celtics, regista e speaker radiofonico, irriducibile sognatore..