Amarcord: CAGLIARI-BOLOGNA di tanti anni fa… - 27 gen

Scritto da  Gen 27, 2017

 

 

"ROMBO DI TUONO" RIVA AFFONDA IL BOLOGNA

Domenica 2 ottobre 1966, allo Stadio Amsicora di Cagliari, va in scena la terza giornata del campionato 1966-67 che vede affrontarsi due formazioni che vestono i colori rossoblu: Cagliari e Bologna. La settimana che precedeva la partita era stata molta chiacchierata. La stampa sportiva aveva dato molto eco alla sfida tra i due allenatori in quanto nella stagione precedente l'attuale allenatore dei sardi, Manlio Scopigno, aveva iniziato ad allenare il Bologna ma dopo solo cinque giornate era stato esonerato ed al suo posto, nella panchina bolognese si era seduto Luis Carniglia. Oggi, per la prima volta dopo l'esonero, i due allenatori, con credo calcistico molto diverso uno dall'altro, si trovavano di fronte.

Purtroppo, per il Bologna, era il modulo Scopigno ad avere la meglio. Il Cagliari, al termine di una partita entusiasmante e giocata a ritmo abbastanza sostenuto, travolgeva letteralmente i felsinei. Al fischio di inizio della partita da parte dell'arbitro, Sbardella di Roma, si assisteva ad una partenza spedita di ambo le formazioni con repentini capovolgimenti di fronte. Al sesto minuto il Cagliari passava in vantaggio: Greatti a centro campo dopo aver rubato palla a Bulgarelli, la serviva a Riva che, prima evitava Furlanis, resisteva al tackle disperato di Janich, per poi far partire un rasoterra che sorprendeva nettamente Rado. La reazione del Bologna si infrangeva contro le varie spericolate uscite del portiere isolano Adriano Reginato. Tocca poi al Cagliari fallire per ben due volte, con Boninsegna su perfetti cross di Nenè, il raddoppio. Era poi Harald Nielsen, ben servito da Bulgarelli, a fallire l'occasione del pareggio. Il tiro del danese veniva respinto, seppur a fatica, da Reginato. Si giungeva così al 20' ed il Cagliari raddoppiava. Riva, a metà campo, vinceva un duello con Bulgarelli, avanzava veloce, chiedeva uno scambio in corsa a Greatti, e con la difesa bolognese che lo guardava anziché intervenire, dal centro dell'area, sparava in rete battendo nuovamente Rado.

Nella ripresa si notava un Cagliari sempre incisivo, mentre il Bologna si trovava a disagio. Al 52' si assisteva al terzo goal cagliaritano: un centro di Nené, veniva raccolto da Greatti, rapido passaggio a mezz'altezza verso Boninsegna e tiro al volo del centravanti cagliaritano con palla che veniva parata, ma non trattenuta, da Rado con la sfera che terminava la sua corsa in rete. Sul tre a zero il Bologna continuava a latitare, per contro Riva continuava a fare a impazzire i difensori petroniani. I difensori Furlanis e Ardizzon, che si sono alternati al suo controllo, non hanno vinto un solo duello con il cagliaritano. Al 58' Furlanis non trovava di meglio che atterrarlo in piena area di rigore. Il rigore era trasformato dallo stesso Riva con un tiro non molto angolato ma potente. Gli ultimi trenta minuti della contesa vedevano Helmut Haller proteso alla ricerca del goal della bandiera per il Bologna, trovando in Reginato un avversario imbattibile. A tre minuti dal termine un' improvvisa fucilata dell'indemoniato Riva rischiava di fare cinque. Un miracoloso salvataggio di Franco Janich, alzava d'istinto di testa, in corner, la sfera. Non restava per il Bologna ed al suo allenatore Carniglia, intonare un triste de profundis. Manlio Scopigno aveva ottenuto la sua vittoria nei confronti dell'allenatore avversario.

Lamberto Bertozzi

 Il tabellino dell'incontro:

CAGLIARI–BOLOGNA 4-0

Reti: Riva 6', Riva 20', Boninsegna 52', Riva (rig.) 58'.

CAGLIARI: Reginato, Tiddia, Longoni, Tiberi, Vescovi, Longo, Nenè, Rizzo, Boninsegna, Greatti, Riva. - All. Scopigno.

BOLOGNA: Rado, Furlanis, Ardizzon, Muccini, Janich, Fogli, Perani, Bulgarelli, Nielsen, Haller, Pace. - All. Carniglia.

Arbitro: Sbardella di Roma

 

Didascalia foto:

Foto di apertura: Bologna 1966-67. In piedi: Bortolotti (massaggiatore), Janich, Fogli, Muccini, Furlanis, Ardizzon, Rado; Seduti: Perani, Bulgarelli, Nielsen, Haller, Vastola.

 Foto in basso: Come il Guerin Sportivo ha illustrato la sfida tra i due allenatori.

Ultima modifica il Venerdì, 27 Gennaio 2017 20:11