Conferenza Stampa di Massimo Rastelli e i convocati per #CagliariBFC

Scritto da  Gen 28, 2017

Si ringrazia per la collaborazione la Redazione di Sardegna Sport e il collega  Mattia Marzeddu per le informazioni sulla conferenza e sui convocati del Cagliari

 

Alla vigilia del match fra Cagliari e Bologna, in un Sant'Elia al gran completo, Massimo Restelli si è concesso ai giornalisti per rispondere alle singole domande e raccontare gli umori della vigilia.

Ibarbo può tornare a Cagliari? : " Ha lasciato Cagliari pensando di andare in squadre di un certo spessore, non ha trovato la continuità che forse si aspettava; credo che sia un attaccante non forte, ma fortissimo. E' un giocatore in stand by, qualsiasi pista è aperta, se non ci dovessero essere altre soluzioni e ci trovassimo il calciatore in casa, valuteremo".

A disposizione ci sono solo 14 giocatori di movimento?: " Dovranno essere bravi i ragazzi nella gestione, saper che ho poche alternative a disposizione, soprattutto in certi ruoli e che qualcuno per forza di cose dovrà finire la partita. Servirà gestire la palla e le risorse in maniera oculata, dovremo tenere l palla  e fare correre gli avversari".

Si percepisce un'aria nuova, come si è giunti alla situazione attuale?: " La partita col Sassuolo ci ha permesso di fare valutazioni a 360 gradi  e analizzare cose positive e negative. Tutti noi abbiamo fatto quel passo che serviva a far si che si navigasse, seguendo la stessa direzione. All'interno del gruppo Vi assicuro che si respira un'aria nuova e mi auguro che domani i ragazzi facciano una grande gara nonostante le difficoltà".

Qual'è il clima generale adesso?:" Fino all'ultima gara del girone di andata le sensazioni erano un po' troppo negative; mi auguro che adesso sia cambiata la consapevolezza del grande cammino di questa squadra. Anche in casa di Milan e Roma ce la siamo giocata contro due grandi squadra, a riprova dei valori del Cagliari e della sua crescita. Mi auguro che riusciamo a convincere tutti anche al di là dei risultati".

Le convocazioni che Mister Rastelli ha poi diramato sono figli dell' emergenza in cui la squadra si ritrova, soprattutto a centrocampo: mancano gli infortunati Padoin, Faragò, Farias (oltre al lungodegente Melchiorre) e gli squalificati Barella e Joao Pedro, mentre Ionita è convocato ma solo per fargli respirare di nuovo l'aria del gruppo. Convocati anche diversi Primavera.

Ecco, reparto per reparto, i convocati del Cagliari:

Portieri: Colombo, Gabriel e Rafael

Difensori: Bruno Alves, Capuano, Ceppitelli, Isla, Mastino, Miangue, Murru, Pisacane e Salomon

Centrocampisti: Antonini Lui, Dossena, DI Gennaro, Ionita, Tachsidis

 

Attaccanti: Borriello, Giannetti, Sau e Serra

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"