Walk About speciale "Terza Maglia - 3 mar

Scritto da  Mar 03, 2017

Prima di Natale 2016, è stata presentata la Terza Maglia della stagione 2016/2017 (rileggi qui il nostro articolo sulla presentazione) e come facemmo notare a suo tempo, fu immediatamente molto apprezzata dai tifosi che si recarono in massa a comprarla, tanto da finire nel giro di due giorni i pezzi disponibili allo store (leggi il nostro articolo sul grande impatto della Terza Maglia). Il primo sabato di vendita per altro, il negozio della Macron aveva terminato le buste natalizie già a metà pomeriggio, segnale di quanto in Natale fosse tinto di rossoblu, trainato proprio dalla Terza Maglia appena uscita, così come dimostrò anche il sondaggio che uscì proprio qui su 1000cuorirossoblu.it che parlava di un 47% dei votanti intenti a regalare o regalarsi questa divisa nel giorno di Natale. 

Nel giorno del lancio (venerdì 16 Dicembre) e nel sabato successivo, chi comprava la t-shirt con la Torre di Maratona recandosi al Macron Store o al Temporary Store del Bologna, poteva essere inserito in un concorso il cui premio sarebbe stato uno speciale Walk About del Dall’Ara. E’ così che in questi giorni, due gruppi folti di tifosi, per un totale di oltre 110 persone (grosso modo meno di un 10% di chi ha comperato la maglia) hanno potuto fare una passeggiata all’interno del nostro stadio, in compagnia di alcune persone dello staff del Bologna Calcio, arrivando in zone a cui solitamente l’accesso non è consentito.

Il Bologna F.C. in passato aveva già organizzato più volte il Walk About del Dall’Ara (lo fa tutt’ora per ospiti di partner commerciali speciali), quasi elusivamente però collegato ad un pre-partita e quindi con la possibilità di vedere gli spogliatoi già “addobbati” dallo staff delle due formazioni che di li a poco sarebbero scese in campo, ma senza la libertà di lasciare muovere in modo quasi autonomo le persone coinvolte all’interno della struttura.

Questo speciale Walk About è durato circa un ora e mezza, ed ha portato i tifosi a vedere tutte le parti ristrutturate dalla gestione Saputo. Si è partiti dall’ingresso alla Tribuna Premium, con la stanza in cui è contenuta la Vittoria Alata che dominava la Torre di Maratona, e da li si è passati nelle zone dell’hospitality, con una prima sosta nell’area dove viene solitamente offerto un buffet. In questa prima stanza c’è la possibilità di andare a bordo campo durante il riscaldamento, la stanza è infatti aperta sul terreno di gioco e prima della partita e tra primo e secondo tempo, le porte che danno sul rettangolo verde sono aperte (avete presente le persone che spesso si vedono all’interno di un rettangolo praticamente sotto il Settore Ospiti?). Da questa stanza si è passati all’Icos Lounge, una saletta annessa a questa zona di hospitality in cui è possibile provare e fumare la sigaretta elettronica della Philip Morris.

La passeggiata si è quindi spostata in Terrazza Bernardini, dove solitamente possono accedere solo persone “invitate” dal Bologna e dai relativi partner commerciali. All’interno di questa zona ristorante, era stato allestita una piccolissima area “museale”, in cui si è ripercorsa a tappe brevissime la storia rossoblu; nota interessante: questo è stato solamente un piccolo antipasto dedicato ai tifosi vincitori del concorso, dell’idea di creare nel futuro Stadio Dall’Ara un Museo del Bologna.

Il Walk About è continuato poi attraverso la Mixed Zone e la Sala Stampa, passando anche dai box televisivi per le interviste agli allenatori (cosa scollegata dalla conferenza stampa finale). Da qui, la comitiva è stata fatta salire a visitare lo spogliatoio della squadra Ospite, decisamente dignitoso e più grandi di altri spogliatoi di Serie A sparsi in giro per l’Italia, fino ad arrivare alla vera perla: lo spogliatoio del Bologna.

Lo spogliatoio del Bologna è qualcosa di affascinante, perché non è solo uno spogliatoio. Intanto si parte dal fatto che sono molteplici ambienti, visto che in un lungo corridoio si affacciano varie stanze: la prima è quella dedicata alla dirigenza, la seconda è uno spogliatoio dedicato agli allenatori, e la terza, più grande ma non ultima, è la stanza dove si cambiano i giocatori, quello che tutti noi avremmo definito “lo spogliatoio del Bologna”. Collegato a questo grande ambiente centrale, vi sono però ancora altre stanze di varie dimensioni: ci sono ovviamente i bagni e le docce, e vicino a queste c’è una stanzina con alcune vasche utilizzate a fine partita per la crioterapia. Sempre collegato alla stanza principale, dove si cambiano i giocatori, c’è la zona dei massaggi che funge anche da spogliatoio per i massaggiatori. C’è poi un ultimo ambiente, sempre ad uso del solo Bologna F.C., ovvero una palestra (attrezzata con cyclette e macchine di vario tipo) che serve per un il riscaldamento e per lo stretching pre-partita.

Il giro all’interno del nostro stadio si conclude con l’ingresso in campo, e la possibilità per i bambini presenti di dare due calci ad un pallone sull’erba del Dall’Ara, cosa non scontata.

Questo Walk About, probabilmente più completo di quello che è possibile fare durante i pre-partita, è stato un bel regalo ed un segnale di grande sensibilità ed attenzione per le persone che hanno acquistato la Terza Maglia, divisa che per altro, purtroppo, dopo la vittoria di Pescara, vive solo nelle case di coloro i quali l’hanno comprata. E’ stata anche una splendida occasione per fare delle valutazioni sul futuro: il restyling del Dall’Ara prevede l’abbattimento delle Curve ed il loro rifacimento, cosa che darà la possibilità di avere ampi spazi interni allo Stadio, che saranno quindi da destinare a qualche uso legato a quella che si può definire “esperienza partita” da parte del tifoso. Le zone visitate in questo tour  saranno solamente ritoccate e quindi possono essere lo specchio di quel nuovo Dall’Ara e, se questo è solo l’inizio, il futuro non potrebbe essere più roseo per i tifosi rossoblu e per la città di Bologna, ovviamente in caso di una riqualificazione generale dello stadio, fatta in questo stile e con questa visione.

Di seguito trovare una piccola galleria di immagini, relative a questa passeggiata al Dall’Ara.

Ultima modifica il Sabato, 04 Marzo 2017 08:32
Simone Zanetti

Parte del Direttivo di 1000 Cuori Rossoblu e (presunto) web-master del sito.
Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifo (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.