Donadoni nel post-match: "Reazione positiva, sono felice per i ragazzi". E su Verdi...

Scritto da  Mar 19, 2017

 

 

Torna alla vittoria il Bologna anche tra le mura amiche del Dall'Ara, dopo il successo in quel di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Nel post match, il mister bergamasco si è mostrato entusiasta per l'atteggiamento dei suoi ragazzi che ha consentito ai rossoblu di battere il Chievo per 4 a 1. 

Roberto Donadoni si è espresso così al termine del match: "Fare quattro gol non è di certo nella nostra normalità, siamo tutti quanti felici e soddisfatti per la prestazione. Siamo andati sotto nell'unica mezza occasione che hanno avuto gli avversari in cui abbiamo peccato un po' di ingenuità, e andare sotto di un gol all'intervallo poteva mettere qualche timore eccessivo alla squadra. La reazione invece è stata positiva e i ragazzi sono stati veramente bravi a crederci, e ad avere lo spirito giusto nel gusto nel fare le cose. Sono felice per tutti quanti loro perchè se lo meritano, dopo un periodo un po' delicato, in cui abbiamo ricevuto critiche a volte forzate e fatte in maniera un po' esagerata". Per quanto riguarda il modulo il mister si esprime cosi: "Sono stati veramente bravi i tre difensori dietro, come gli esterni che hanno spinto per quel che potevano. Krafth ad esempio non ha grande propensione offensiva quindi è ancora un ruolo che lo condiziona, ma quando c'è la fiducia e vengono certe giocate diventa tutto più semplice. Fa parte della crescita imparare a fare cose che non si sono fatte per tutto l'anno." 

Donadoni conclude menzionando Verdi, dopo l'ottima prestazione odierna, con gol e assist, e in aggiunta la convocazione in nazionale: "Sono molto contento per lui, a fine partita gli ho detto che se la merita tutta, anche per quello che ha passato." Dopo gli elogi uno stimolo per la crescita di Simone: "Lui rientra nella lista di quei giocatori che devono essere bravi ad incidere anche quando le cose sono più complicate, perchè quando si mette tutto sulla strada giusta, la loro qualità da ancora maggior risalto, ma è nei momenti difficile che la loro personalità e la loro qualità deve saltar fuori. Simone in questo deve ancora fare questo salto di qualità per giocare partite anche a livello internazionale". 

 

Di seguito le parole del mister al termine della partita

Ultima modifica il Domenica, 19 Marzo 2017 21:30
Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.