Stampa questa pagina

Rdc – Bologna primavera: battere il Napoli per entrare tra le grandi – 22 Mar

Scritto da  Mar 22, 2017

 

 

Il Bologna primavera si gioca tutto oggi contro il Napoli, 90 minuti per decidere chi approderà ai quarti di finale del Torneo di Viareggio. Come ci riporta Dario Cervellati sull’edizione odierna del Resto del Carlino, non sono concessi passi falsi per i ragazzi della primavera che, come ha dichiarato il mister Paolo Magnani, dovranno avere le giuste motivazioni e la giusta dose di energie per riuscire a superare questo ostacolo.

“Sappiamo che andiamo ad affrontare una super squadra, ma noi siamo il Bologna ed indossiamo una maglia importantissima. A questo punto della competizione gli stimoli sono a mille: lo è pensare di essere tra le prime 8 di un torneo così importante, ma lo è anche cercare di ritrovare tutte le forze.” Concetti chiari e decisi quelli dell’allenatore rossoblu che focalizza l’attenzione soprattutto sulle energie dei suoi ragazzi. I suoi ragazzi infatti hanno speso molto nella scorsa settimana, anche perché nell’ultima giornata di campionato contro il Crotone non è stato concesso l’anticipo, ma, assicura sempre il tecnico, la squadra è prontissima.

 

Contro il Napoli di Saurini servirà una grandissima prova dato che l’avversario, anche se fino a qui ha balbettato, è decisamente temibile: Li abbiamo visti e studiati attraverso filmati. Io conosco bene il loro allenatore e mi piace moltoe in attacco hanno del potenziale”. Bisognerà prestare particolare attenzione a Leandrinho, brasiliano classe ’98 arrivato a Gennaio che, nelle 6 gare finora disputate, ha già segnato 5 reti. L’ultima volta che le due squadre, allora Allievi Nazionali, si sono trovate di fronte è stata nel 2015, alle semifinali del torneo di Cava dei Tirreni, quando il Bologna si è imposto 2-0, con uno dei due gol segnato da Pattarello, oggi a disposizione di mister Magnani.

Ultima modifica il Sabato, 28 Ottobre 2017 09:37
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"