STADIO: Saponara-Verdi, per ora ha ragione Bigon - 26 mar

Scritto da  Mar 26, 2017

Fiorentina-Bologna sarà anche Saponara-Verdi, e nell’articolo in uscita oggi su STADIO, Giorgio Burreddu fa il punto su questi due giocatori che hanno caratteristiche simili e che il Bologna ha seguito in momenti differenti, riuscendo a vestire di rossoblu solamente uno dei due.

Saponara poteva essere un giocatore del Bologna, perché Corvino lo voleva fortemente (e lo ha poi portato a Firenze), ma il giocatore non era convinto e non se ne fece nulla, Simone Verdi invece è arrivato come prima grande scommessa di Riccardo Bigon, ed è il presente dei rossoblu ed anche il futuro.

Il duello che si svolgerà in campo per Fiorentina-Bologna, è tra due fantasisti, uomini che cambiano la partita con una giocata (tiro o assist che sia), ed è una sfida che si riproporrà a lungo, anche per entrare a far parte dei convocati di Ventura, per poter giocarsi le proprie carte anche con la maglia dell’Italia.

Entrambi sono andati a corrente alternata in questa stagione, Verdi per colpa dell’infortunio che ne ha bloccato la stagione e la forma, Saponara per un inizio di stagione non positivo dell’Empoli ed un cambio di squadra che spesso può risultare difficoltoso agli inizi. Ambedue hanno affrontato la sfida (quella di Firenze per Saponara e quella di Bologna per Verdi) consci di essere in un momento chiave della propria carriera e di non poter perdere questo treno verso la completa maturazione. Oltre a tanti punti in comune però, i due ne hanno uno che li distingue bene: Corvino ha pagato Saponara 9 milioni di euro, Bigon ha portato a Bologna Verdi a 1,5 milioni, ed attualmente le stime di mercato li danno entrambi sui 10 milioni di euro… per ora ha ragione Bigon.

Verdi e Saponara sono l’immagine di un calcio che torna alla fantasia, dove contano i gol e la quantità, ma dove soprattutto contano i piedi buoni e quello che ne consegue: il punto forte di questi giocatori sono il dribbling e la capacità di creare superiorità numerica, a cui ne consegue un cross, un assist, ed in generale una situazione di pericolosità per l’avversario.

 

Ultima modifica il Domenica, 26 Marzo 2017 08:40
Simone Zanetti

Appassionato di Bologna ed Archeologia, oltre a tifare Bologna FC e Fortitudo Baseball, tifa (inspiegabilmente) per il Cruz Azul.