Forever Rossoblù – 26 apr

Scritto da  Apr 26, 2017

 

Torna, come ogni mercoledì pomeriggio, Forever Rossoblù, l’unica rubrica che Vi permette di seguire settimanalmente le imprese degli ex felsinei impegnati in Italia e all’estero.

Questa puntata, viste la mole spropositata di partite (a causa soprattutto del doppio turno di Serie B), avrà un’impostazione diversa: vedremo giocatore per giocatore com’è andato questo weekend soffermandoci su gol e prestazioni degne di nota.

 

Matteo Mancosu e il suo Montreal Impact riescono in un’impresa che ha dell’incredibile: rimontare in poco più di 45 minuti 3 gol di svantaggio contro Philadelphia. L’opera viene portata a compimento a pochi minuti dall’assegnazione del recupero quando Jackson – Hamel, sfruttando il tiro dell’attaccante sardo, ribadisce in rete il gol che vale il pareggio. Mancosu continua a non segnare ma, se non altro, il suo contributo pesa comunque tantissimo.

Federico Casarini, nella gara contro il Perugia, non entra bene in partita e viene schiacciato dal reparto avversario (nel quale figura Matteo Brighi). Una sconfitta, quella del Novara contro gli umbri, che rischia di compromettere quanto di buono fatto fin qui.

E, nel turno infrasettimanale, cade nuovamente il Novara, questa volta contro il Vicenza (nel quale militano due ex come Zaccardo ed Esposito): malissimo Chicco Casarini che, sostanzialmente, non si fa mai vedere, risultando un fantasma.

Molto bene Alfred Gomis contro la Pro Vercelli: il portiere, visto a Bologna in questi sei mesi, ha parato di tutto, mantenendo il risultato sullo 0 a 0.

Vangelis Moras capitola contro l’Hellas Verona: il difensore greco non riesce a limitare gli attaccanti scaligeri e i galletti finiscono per subire una cocente sconfitta per 2 a 0.

Si riscatta Vangelis nella sfida contro la Salernitana (pareggio a reti bianche): il difensore risulta il migliore in campo, rendendo vani gli attacchi degli avversari.

Torna in campo, proprio nel turno infrasettimanale, Archimede Morleo: dopo l’infortunio il terzino del Bari torna titolare e mette in mostra tutta la sua voglia di emergere con attacchi continui sulla fascia. Un tassello importante per la compagine di Colantuono.

Va in rete, martedì pomeriggio, anche Daniele Cacia: bellissima la rete dell’attaccante che permette ai suoi di andare in vantaggio contro l’Avellino; come se non bastasse serve ad Orsolini un splendido assit che chiude i giochi.

 

 

Dall’altra parte del campo poteva pesare tantissimo l’ingenuità di Alex Ferrari che prende due cartellini gialli in poco più di un tempo lasciando i suoi in 10 per tutta la seconda frazione. Male il difensore centrale che al rientro dalla squalifica dovrà provare a riacquistare la titolarità.

Per compensare all’inferiorità numerica Fabio Pecchia decide di sostituire Luca Siligardi, autore di una prova opaca, per inserire Deian Boldor che gestisce bene gli attacchi pugliesi.

Ed è proprio Boldor a partire da titolare nella sfida di martedì sera contro il Perugia: primo tempo in affanno, seconda frazione senza particolari patemi.

Gioca bene Daniel Bessa che crea, tira, passa e si spende in tutte le zone del campo senza mai dare segni di stanchezza. Il Verona ne ha riscattato il cartellino, l’anno prossimo lo vedremo in Serie A? da registrare anche il ritorno in campo di Franco Zucu Zuculini al rientro dall’infortunio.

Martedì sera è andata in scena la gara tra la (non più) sorpresa Benevento e il Cesena che si sta consolidando su una posizione di metà classifica. Protagonisti di questa gara i due ex rossoblù Karim Laribi e Marco Crimi: il primo ha segnato il gol con il quale si è aperta la gara (conclusasi poi 4 a 1), il secondo ha chiuso i giochi con una perfetta ripartenza. Visto quanto gli si voleva bene nel periodo di permanenza sotto le Due Torri, abbiamo deciso di dedicare a Lui la copertina.

 

 

Nel turno infrasettimanale si rivede, per la Salernitana, Francesco Della Rocca, ex centrocampista rossoblù: la prova è buona e lascia ben sperare per il futuro.

 

In Premier torna in campo dopo l’infortunio Manolo Gabbiadini che, nell’anticipo contro il Chelsea, serve un assist perfetto a Oriol Romeu che sembrava poter riaprire la gara. Così non è, e a Manolo manca solo il gol.

Forever Rossoblù torna settimana prossima, alle 16.00, sempre e solo su www.1000cuorirossoblu

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.