Radio Dino Bruseschi: Udinese a caccia di conferme - 26 apr

Scritto da  Apr 26, 2017

Nessun dorma in casa Udinese. Riprendendo la celebre romanza da tenore della Turandot di Giacomo Puccini, è questo il messaggio che Luigi Delneri ha rivolto ai propri giocatori all’indomani della vittoria contro il Cagliari. Il successo tra le mura amiche ha suggellato matematicamente la salvezza della squadra bianconera. Dunque, ora che il grande obiettivo è stato raggiunto definitivamente come deve comportarsi la formazione friulana? Chiaramente, è difficile trovare motivazioni a questo punto del campionato. Tuttavia, il tecnico sa benissimo che un calo di concentrazione può sempre costare figuracce e ci tiene ad onorare sino in fondo il cammino. Dunque, punterà fortemente su uomini desiderosi di riscattare le ultime deludenti prestazioni, come Orestis Karnezis e Cyril Thereau, o smaniosi di mettersi in evidenza per scalare le gerarchie, come nel caso di Gabriele Angella e Stipe Perica. Di conseguenza, c’è da attendersi un’Udinese concentrata e motivata ad ottenere il massimo bottino disponibile.

 

Gli assenti sono sempre gli stessi: Davide Faraoni è alle prese con i postumi dell’operazione al ginocchio, mentre Seko Fofana, Samir ed Assane Gnoukouri hanno concluso in anticipo la stagione. L’unico diffidato è Perica, autore di un gol ed un assist nell’ultima gara. Nel corso dell’ultima seduta, si sono allenati a parte Thereau, Heurtaux ed Angella a scopo precauzionale. Le loro condizioni non sono perfette, ma Delneri spera di averli al 100% per la sfida contro il Bologna.

Complessivamente, l’Udinese è una squadra in salute. Nelle ultime sette gare sono arrivati quattro successi, due pareggi ed una sola sconfitta, al San Paolo di Napoli. L’attacco gira su ottimi livelli: 15 centri in sette incontri, Zapata ritrovato e Perica scalpitante. La difesa, complessivamente, non ha deluso, ma si può migliorare, viste le 9 reti incassate tenendo presenti solamente le ultime sette partite.

A cura di Federico Mariani (Tuttoudinese.it)

Fonte immagine di copertina: Fcinter1908.it

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!