RdC - Sotto a chi tocca: pronti a superare i 42 punti - 15 mag

Scritto da  Mag 15, 2017

False partenze, colpi di scena, cadute e resurrezioni: questa è la storia di Mattia Destro che, esattamente un anno fa, masticava rabbia in infermeria, impegnato a curare una frattura al piede. Chiaramente, da qui a beatificarlo ce ne vuole, ma ieri è stato protagonista nella scena del Dall’Ara con una doppietta che fa il paio con i due gol assegnati due settimane fa all’Udinese. Con quello di Bergamo fanno 5 gol nelle ultime 4 partite, sono i numeri di una rinascita, o almeno sembra. 11 sono invece le volte che ha gonfiato la rete in questa stagione, la famosa doppia cifra che non toccava da 3 anni, quando realizzò 13 reti con la maglia della Roma.

E Di Francesco? Tanta fatica per guadagnarsi una maglia da titolare poi due turni di stop per un guaio al ginocchio, ma al rientro si fa ricordare per quello che gli viene meglio; un gol e un assist.

 

Ora, torniamo con i piedi per terra. Ieri il Bologna ha affrontato il Pescara più perforato e perdente della storia, con un record difensivo di 79 reti subite in 36 giornate, quindi guai a farsi ingolosire da questa vittoria.  La soddisfazione è comunque tanta. I ragazzi sono pronti a superare i 42 punti di un anno fa. Sotto a chi tocca.