Calciomercato Bfc - Poli, Ocampos, Ilicic... Quante idee in casa Bologna - 8 giu

Scritto da  Giu 08, 2017

Quante idee in casa Bologna! Tra la dirigenza rossoblù c'è tanta voglia di riscatto e in questi primi giorni di giugno ci sono stati davvero una miriade di nomi accostati al Bfc. Tra questi in particolare troviamo Andrea Poli. Secondo La Gazzetta dello Sport, giocatore e Bologna avrebbero trovato l'accordo sulla base di un quadriennale. Rimane da trattare con il Milan che per ora valuta il cartellino del centrocampista non meno di 2,5 milioni. La trattativa è ben avviata, ma gli ostacoli non mancano. Tuttavia Poli vuole Bologna e i rossoblù desiderano fortemente il ragazzo. Il matrimonio non è cosa impossibile.
La tattica di Bigon prevede chiaramente di trattare prima con i calciatori e poi con i rispettivi club, in modo da abbassare i prezzi dei cartellini. Oltre a Poli un esempio è Filip Bradaric, talentino croato classe 1992. Il ragazzo ha trovato l'intesa con il club di Saputo sulla base di un quinquennale a 500mila ero a stagione. Ora tocca convincere il Rijeka, club del venticinquenne, a scendere dalla pretesa di 5 milioni di euro. O perlomeno di dilazionarne il pagamento attraverso un prestito con obbligo di riscatto. Opzione che però fa storcere il naso ai croati. Seguiranno aggiornamenti.
Un altro giocatore da mesi nel mirino del Bologna è Alessio Cerci: con l'ala è stata trovata un'intesa; un triennale da un milione a stagione che lascia capire come sia stato il Bfc a fare un passo in avanti e non tanto il ragazzo. Per questo motivo negli ultimi incontri i felsinei stanno temporeggiando nel chiudere la trattativa, nonostante l'Atletico Madrid sia disposto a lasciarlo andare. Vanno valutate con estrema attenzione le condizioni fisiche di Cerci e altre piste più allettanti e convenienti sul mercato.
Come per esempio Josip Ilicic. Dal Canada rilanciano una operazione sinergica tra Bologna e Impact, sullo stile di Dzemaili. Appare una ipotesi poco veritiera anche se la Fiorentina di Pioli è attratta da Saphir Taider e Godfred Donsah. Uno scambio alla pari oppure un rossoblù utilizzato come contropartita potrebbe sbloccare l'affare e portare lo sloveno sotto le Due Torri.
A proposito di Donsah, sul ghanese c'è il forte pressing del Torino che propone uno scambio con Obi. Il Bologna per ora ha chiuso le porte. Ma rimaniamo in attacco, dove i movimenti sono frenetici e interessanti. Secondo Il Resto del Carlino, la Roma avrebbe proposto ai petroniani Iturbe. L'offerta, almeno per ora non è andata a buon fine perché il Bologna chiederebbe l'ala in prestito con partecipazione dei giallorossi nel pagamento dei 2,5 milioni di stipendio del ragazzo. Due requisiti che i capitolini non sembrano disposti a soddisfare. Discorso da riprendere a fine mercato.
Un'altra idea per il reparto offensivo bolognese è Luca Ocampos, autore di una stagione a metà tra Genoa e Milan: entrambi i club non sono disposti a riscattare il 22enne sborsando la bella cifra di 8 milioni nelle casse del Marsiglia. Gli emiliani proveranno ad intavolare una trattativa con i francesi per il prestito dell'ala. Rimangono sempre attuali poi le piste Calleri, Biabiany e Palacio, anche se si tratta di operazioni molto complesse. L'ultima tentazione invece si chiama Mchedlidze. Il bomber empolese ha un ingaggio pesante per il neo retrocesso Empoli e il Bologna ha avviato i contatti con i toscani per ricevere uno sconto.
Se l'attacco pullula di nomi e trattative e il nuovo centrocampo del Bologna ruota intorno all'affare Poli, la difesa invece vede un obiettivo su tutti. Si tratta di De Maio. L'ex Genoa è reduce dalla delusione fiorentina ed è in procinto di tornare all'Anderlecht, ma non per restarci. Sulle sue tracce infatti ci sono tanti club italiani tra cui l'Atalanta. Il Bologna però ha anticipato tutti, trattando già da tempo con il club belga. Così l'Anderlecht ha abbassato il prezzo a soli 2,5 milioni mentre il central chiede un biennale/triennale da 700mila euro a stagione. Cifre non così proibitive per i felsinei che ci pensa e provano a chiudere. Si defilano dunque profili come Paletta, Ranocchia, Gonzalo Rodriguez e Gonzales, mentre Caldirola sfuma definitivamente: il ragazzo ha rinnovato con il Wolsburg.
Se la prossima settimana le temperature saranno elevate in tutta l'Italia con un'alta pressione diffusa, le trattative del Bologna si faranno altrettanto "bollenti" e... "Pressanti"!

Fonte immagine di copertina: Radiogoal24.it

Ultima modifica il Giovedì, 08 Giugno 2017 20:42
Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!