STADIO - De Maio ha detto sì: vuole il Bologna - 15 giu

Scritto da  Giu 15, 2017

Bologna-De Maio, il francese ha detto sì, titola così la prima pagina del “Corriere dello Sport” con Furio Zara che all’interno del quotidiano approfondisce la questione Bologna Fc - De Maio facendo il punto della trattativa e sul mercato dei rossoblù.

IL PUNTO SU DE MAIO - C’è il sì del giocatore che ha dato la propria disponibilità a trasferirsi sotto le due torri. Ora sta a Bigon e al suo staff trattare con l’Anderlecht per il giocatore belga che potrebbe arrivare in rossoblù in prestito con obbligo di riscatto per un cifra tra un milione e un milione e mezzo.
Furio Zara si sofferma anche sul giocatore con il trentenne che ha dalla sua l’esperienza avendo già militato nel campionato italiano e la personalità che Donadoni cerca.

QUI MERCATO - Il giornalista bolognese fa anche il punto sulle altre operazioni di mercato marcate Riccardo Bigon che ha già bloccato Gonzalez, costaricano in forza al Palermo nella scorsa stagione. Trattativa che sembra ormai conclusa, o forse no: mancano gli interlocutori cui fare riferimento all’interno dei rosanero con il Bologna che deve capire se fare riferimento a Baccaglini o a Zamparini. 
Nel frattempo il Bologna guarda oltre e continua a portare avanti le altre trattative che potrebbero portare sia Poli che Bradaric in rossoblù. Per quest’ultimo però il Rijeka chiede 4 milioni e il Bologna sta cercando una soluzione per il pagamento puntando a spalmare il pagamento in più anni come aveva già fatto con Krejcì l’anno scorso.
Non è escluso che possano arrivare entrambi complice anche la quasi sicura partenza di uno tra Pulgar e Taider.
Per quanto riguarda invece il reparto offensivo si tratta anche Faletti (Ternana) esterno d’attacco dal piede “educato” che pare essere anche avvezzo al goal. Il giocatore è in scadenza e resta solo trovare l’accordo sulle cifre e la durata del contratto.
Non è egualmente semplice arrivare invece ad Avenatti che piace anche a Genoa e Verona mentre nelle ultime ore, continua Zara, è balzato ad onori di cronaca anche il nome di Santiago Ascacibar, 20enne centrocampista dell’Estudiantes. La Juventus ha messo gli occhi del giocatore che potrebbe essere girato in prestito al Bologna o al Sassuolo, altre società in lizza per il talento argentino.

USCITE - Bigon ha risposto “no grazie” all’offerta del Napoli per Federico Di Francesco reputando l’offerta del club azzurro troppo bassa dato che il giocatore può ancora crescere sia dal punto di vista tecnico che di valore. C’è anche una preferenziale con la Juve stipulata all’acquisto del giocatore.
In uscita anche Mounier e Falco (entrambi rientrati dai rispettivi prestiti) così come lo è Marios Oikonomou, conclude Zara, per il quale il Bologna è alla ricerca di una collocazione per la prossima stagione.

Foto: itasportpress.it

Ultima modifica il Giovedì, 15 Giugno 2017 09:40
Sara Melotti

Sarina per gli amici. Inviata multitasking, aspirante fotografa e giornalista.
Oltre alla passione per il Bologna ama la fotografia, lo sport in generale, i motori e gli animali.