RdC - Calciomercato Primavera: a Bologna si costruisce il futuro - 24 giu

Scritto da  Giu 24, 2017

 

 

L'impegno è forte e inderogabile su questo concetto da parte della società: si costruisce il nostro futuro sui giovani. Ecco perché, a latere dei movimenti della prima squadra, vengono definiti anche movimenti sul settore giovanile, acquistando (in giro per l'Italia) giovani promesse che potranno poi sbocciare ed essere aggregati in prima squadra. Ed è la storia di Fabrizio Brignani, un ragazzone di oltre un metro e ottantacentimetri, classe 88, preso dalla Cremonese un anno e mezzo fa in prestito e diventato un perno della Primavera di Paolo Magnani, aggregato, già qualche volta, in prima squadra su volere di Donadoni. Poi la sfortuna ci ha messo lo zampino, con una rottura del crociato del ginocchio sinistro durante un allenamento proprio con la prima squadra a febbraio. Ora Fabrizio, ormai completamente recuperato è stato definitivamente acquistato dalla Cremonese e non è impossibile che venga aggregato in ritiro a Castelrotto con la prima squadra. Altra notizia di mercato in entrata è quella dell'acquisto del portiere Thomas Fantoni, classe 2001, dalla Virtus Bassano, giocatore che andrà a difendere i legni degli allievi Under 17.

In uscita, ma per andare a giocare, si registrano le voci di una possibile richiesta da parte del Ravenna, che attualmente milita in Lega Pro, per Fallou Sarr e Aaron Tabacchi: per entrambi sarebbe la prima esperienza nel calcio professionistico (Tabacchi ha già esordito comunque in Serie A contro il Chievo) e questa richiesta non può che far piacere alla dirigenza del settore giovanile che, dopo i vari Masina e Ferrari, continua sfornare giocatori che attirano le attenzioni di altri club.

Ultima modifica il Sabato, 28 Ottobre 2017 09:35
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"