Stampa questa pagina

STADIO: Falletti e Avenatti a un passo. Diego López: "Bologna, fidati" - 05 lug

Scritto da  Lug 05, 2017

Mentre non si placano le polemiche sul nuovo logo che accompagnerà la maglia del Bologna 2017/2018, con i tifosi che chiedono un immediato ritorno al vecchio stemma colorato, ci possiamo consolare con le ultime notizie di calciomercato che ci offre "STADIO" in edicola oggi, e che parlano di due nuovi acquisti davvero ad un passo. Venerdì saranno formalizzati gli arrivi degli uruguaiani Cesar Falletti e Felipe Avenatti, entrambi in arrivo dalla Ternana - da cui si sono svincolati - e che rappresenteranno due importanti alternative sul fronte offensivo rossoblu.

López: "Bologna, devi fidarti"

Giorgio Burreddu raggiunge per "STADIO" Diego López, uruguaiano e tecnico rossoblu nell'ultima stagione di Serie B, che culminò con il suo esonero, l'arrivo di Delio Rossi e il ritorno in A attraverso i play-off. López spende parole importanti per i due connazionali, che a Bologna secondo lui troveranno l'ambiente ideale per compiere il definitivo salto di qualità, migliorandosi ancora. Avenatti il tecnico lo conosce bene, dato che è esploso nello stesso club in cui è cresciuto lui, il River di Montevideo. Anzi, quando aveva da poco cominciato ad allenare, a Cagliari, López visionò Avenatti e se lo sarebbe portato in Sardegna. "Ragazzo eccezionale, gioca d'anticipo, ha piede, può ancora migliorare tanto. Bologna è il posto giusto" dice, mentre su Falletti è quasi più sicuro: in Serie A uno come lui, tecnico e di fantasia, capace di fare l'esterno come il trequartista, potrà fare ancora meglio che in B. Due giocatori insomma "tecnici, belli da vedere, con molte qualità", su cui López punta a occhi chiusi: "Accenderanno il gioco del Bologna". L'intervista poi si conclude con un ricordo dell'esperienza sulla panchina rossoblu, dolce e amara ma comunque da ricordare: "Anche se ci fu il mio esonero credo che saremmo comunque saliti in Serie A. Bologna lo meritava."

Venerdì l'ufficialità, e si cercano altri colpi

Cesar Falletti e Felipe Avenatti potevano essere ufficialmente rossoblu già da oggi, ma è probabile che il nero su bianco sarà posto tra venerdì e sabato. Nessun intoppo, solo questioni burocratiche: i due firmeranno un quadriennale da 400.000 euro a stagione e saranno a disposizione di Donadoni, che si dice contento così ma potrebbe vedere ulteriori nuovi arrivi a stretto giro di posta, come ci racconta ancora Giorgio Burreddu. Chi? Per adesso i nomi sono top secret, ma qualche sforzo potrebbe essere fatto dopo le cessioni: piazzati Oikonomou e Rizzo alla SPAL, con Mounier in uscita - non rientra nel progetto - ecco che un'importante iniezione di liquidità potrebbe arrivare dalla partenza di Godfred Donsah, che la società rossoblu valuta 6-7 milioni. Il Torino per adesso è fermo all'offerta di 5, per cui c'è stallo, ma la trattativa potrebbe concludersi nelle prossime settimane.

 

Simone Cola

Scrive per 1000 Cuori Rossoblu dal 2013, è anche autore del blog "L'Uomo nel Pallone" in cui scrive di storie dei calcio