De Maio: “Ho dato fin da subito la disponibilità a venire qui. Le sensazioni finora sono molto buone” – 14 Lug

Scritto da  Lug 14, 2017

Oggi a Castelrotto si è svolta la conferenza stampa di presentazione del nuovo centrale difensivo del Bologna Sebastien De Maio che, dopo una breve introduzione fatta da Marco Di Vaio, ha parlato di fronte ai giornalisti presenti, toccando vari temi, dalla sua volontà di venire a Bologna non appena è arrivata la proposta del club emiliano, fino alle sensazioni provate nei primi giorni di allenamento con i nuovi compagni di squadra.

Sulla trattativa che lo ha portato sotto le Due Torri: “Con il Bologna è stata una trattativa molto veloce, ho avuto una conversazione con Di Vaio che è durata molto poco perché ho dato fin da subito la mia disponibilità. L’unica cosa che gli ho chiesto è stata quella di venire qui a titolo definitivo e non in prestito”.

Sulla sua posizione ideale in campo: “E’ vero che nella maggior parte delle partite in cui sono sceso in campo in Italia sono stato schierato in una difesa a tre, ma a volte si trattava di una difesa a quattro mascherata. Sia con il Genoa che con la Fiorentina spesso in fase difensiva giocavamo a quattro, per poi passare ad una disposizione a tre in fase offensiva. Quindi sono abituato a questo modulo, e non ho mai avuto problemi a giocare centrale in una difesa a quattro”.

Sui giocatori che lo hanno ispirato: “In realtà non ho mai avuto un vero e proprio modello, però ho cercato di apprendere un po’ da tutti quelli con cui ho giocato e che ho visto giocare. Tuttavia il giocatore che mi ha fatto innamorare del calcio è stato Zidane”.

 

Sulle prime sensazioni provate in allenamento con i nuovi compagni: “Sono tutti ragazzi giovani che vogliono fare qualcosa di importante e dimostrare ancora di più il loro valore. Oppure altri, come me, vogliono riscattare un annata meno positiva, quindi per il momento, nonostante il poco tempo passato assieme, dato che siamo qua da appena due giorni, le sensazioni sono molto positive”.

Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"