Rdc – Torosidis: “Se non regaliamo punti siamo da decimo posto” – 26 Lug

Scritto da  Lug 26, 2017

Tocca a Vasilis Torosidis, uno dei più esperti del gruppo, il compito di parlare davanti ai cronisti nell’ultima conferenza stampa di Castelrotto, riportata sul Resto del Carlino di oggi da Marcello Giorndano. E le dichiarazioni del “Toro” sono tutt’altro che banali, dato che caricano di responsabilità la squadra che, secondo il greco, con maggiore attenzione nei minuti finali, l’anno scorso sarebbe potuta arrivare decima.

Lo scorso anno abbiamo perso una decina di punti nei minuti finali di gara, punti che ci sono sfuggiti per errori banali e che, molte volte, erano già conquistati. Con quei punti in più avremmo potuto chiudere tranquillamente il campionato al decimo o undicesimo posto. Quest’anno dovrà essere diverso. Il primo obiettivo rimane sempre la salvezza, ma quei punti in più sono alla nostra portata: io credo che possiamo chiudere al decimo posto”. Un proclama non da poco quello del terzino, che però è un altro indizio su come l’aria nell’ambiente rossoblu sia estremamente positiva, anche se, continua l’ex Roma, le chiacchiere contano poco: “Sarebbe facile parlare e dire che siamo cambiati. La verità è che dobbiamo solo dimostrarlo sul campofin dall’inizio del campionato: quest’anno devono parlare solo i fatti”.

 

Le premesse secondo Torosidis ci sono tutte, ma bisognerà poi mettere in pratica quanto di buono fatto finora, dato che la dirigenza e Saputo vogliono avvicinare il prima possibile la parte sinistra della classifica: “Ci stimo preparando benissimo, sia mentalmente, che tecnicamente che fisicamente per raggiungere i nostri obiettivi. Siamo una squadra e un club molto importante, abbiamo sempre molti tifosi al seguito e il presidente e i dirigenti vogliono sempre di più. Abbiamo un centro sportivo all’avanguardia e, piano piano, verrà anche il nuovo stadio. Ora sta a noi fare meglio del recente passato, dobbiamo giocate per tutti coloro che ci seguono e vengono a vedercii”.

Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"