Calciomercato Bfc - Tutti pazzi per Crisetig. Palacio in stand by - 3 ago

Scritto da  Ago 03, 2017

Il mercato si infiamma! Il mese di agosto si sta dimostrando più intrigante che mai. I rossoblù sono attivi su più fronti, a partire dalle cessioni ma senza dimenticare dei possibili acquisti.
Ieri vi avevamo raccontato degli sviluppi di tre operazioni. Ebbene, nella notte ci sono stati ulteriori movimenti e due trattative hanno preso una piega imprevedibile. Stiamo parlando delle cessioni di Godfred Donsah e di Lorenzo Crisetig. Torino e Bologna continuano a trattare il passaggio in granata del ghanese. L'ostacolo è sempre lo stesso: gli emiliani chiedono almeno 5-6 milioni mentre i piemontesi giocano al ribasso. Nelle ultime ore le due società si sono avvicinate ma rimangono ancora tanti dettagli da sistemare e la chiusura dell'operazione non sarà facile. Inoltre, il Ds Petrachi continua a studiare soluzioni alternative e meno costose a Donsah. Si parla di Rincon, ma anche di Fofana. L'ultima idea però porta proprio il nome di Lorenzo Crisetig. Il mediano è un profilo che piace a tantissimi club, ma nessuno finora si è fatto avanti in modo concreto. Il Crotone rimane sempre alla finestra, ma i calabresi non vogliono acquistare il centrocampista classe 1993 a titolo definitivo, o comunque non intendono offrire più di 1,5 milioni al Bfc. Per questo motivo Bigon ha accolto anche altre proposte, in primis quelle di Malaga e Udinese. Gli spagnoli potrebbero soddisfare le richieste economiche petroniane, anche se è lo stesso Crisetig a non essere convinto della meta estera. I friulani non fanno ancora avanzato una vera e propria offerta, ma presto potrebbero farlo poiché Badu è appena stato ceduto in Turchia. Ai bianconeri non mancano dunque i cash e allo stesso tempo Del Neri stravede per Crisetig. Due punti a favore per Udine. Tuttavia, l'inserimento last minute del Torino potrebbe cambiare le carte in tavola, specialmente perché i torinesi hanno già in ballo la trattativa Donsah con il Bologna. Sono attesi scoppiettanti sviluppi.
Ovviamente alle partenze di Crisetig e Donsah seguiranno degli acquisti in casa Bologna. I rossoblù monitorano sempre le piste Rincon, Josè Mauri e Serginho, senza dimenticare alcuni outsider come il giovane mediano uruguaiano Benavidez (Genoa in vantaggio).
Le vere novità di giornata però arrivano dall'attacco, reparto che Bigon dovrà aggiustare. Secondo gli ultimi rumors, il Ds rossoblù avrebbe trovato l'intesa per Rodrigo Palacio. L'argentino sarebbe prontissimo ad iniziare una nuova avventura alla corte di Donadoni, tanto da abbassare le proprie richieste pur di vestire i colori del Bologna. Tuttavia, i felsinei attendono a chiudere il colpo. Sarà necessario prima cedere un attaccante della rosa petroniana, anche se in realtà è lo stesso Saputo a non essere totalmente convinto dell'operazione. Palacio compirà ben 36 anni e non rispetta le politiche societarie del Bologna. La dirigenza rossoblù vuole una squadra giovane e per questo motivo non ha accantonato l'idea Palacio, ma si guarda comunque intorno alla ricerca di un'altra punta. I nomi più accreditati sono quelli di Moise Kean, ma soprattutto di Federico Dionisi. Il centravanti del Frosinone ha 30 anni, ma è dotato di quella grande duttilità tattica cercata a lungo da Donadoni. I ciociari chiedono però ben 4 milioni di euro, oppure lo scambio alla pari tra Dionisi e Bruno Petkovic. Entrambe le richieste non trovano consenso nella sponda bolognese. Gli emiliani non intendono né sborsare così tanti denari, nè cedere il croato che in questo momento sta incantando l'allenatore felsineo. Dunque per ora è tutto fermo. Kean piace meno al Bfc, poiché la Juventus pretenderebbe il prestito secco del giocatore. Anche l'Hellas Verona ha dovuto desistere e rinunciare all'attaccante classe 2000. E proprio per questo gli scaligeri si sarebbero gettati su un attaccante rossoblù: Felipe Avenatti. L'ex Ternana è ancora alle prese con una influenza alle vie respiratorie che potrebbe renderlo indisponibile almeno fino a settembre inoltrato. Nonostante ciò i gialloblù sono interessati a prelevarlo. La cessione di Avenatti potrebbe fare spazio ad un nuovo innesto e di conseguenza l'arrivo di Palacio si farebbe sempre più vicino.
Nel caso in cui invece il Bologna dovesse virare su un'ala, ecco che allora cambierebbe tutto. Gli obiettivi primari sarebbero Iturbe e Biabiany, ma occhio anche a Ricky Alvarez. L'arrivo alla Sampdoria dell'ex rossoblù Gaston Ramirez avrebbe messo l'argentino sulla lista delle uscite. E infatti, proprio i blucerchiati avrebbero offerto l'ex Inter a Bigon, che già lo cercò a gennaio 2017. La proposta ligure sarebbe stata però accolta in maniera tiepida dall'uomo mercato felsineo.
Ormai ci siamo: il calciomercato è entrato nella fase finale. Quella più interessante e imprevedibile.

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!