Stadio - Calciomercato:Se sfugge Palacio, Bigon a caccia di Cutrone - 11 ago

Scritto da  Ago 11, 2017

Tic toc, tic toc, mancano solo 3 settimane alla fine del calciomercato e il Bologna ha necessità di prendere 3 pedine e sfoltire la rosa. In entrata le esigenze che "affliggono" il Ds rossoblù sono: una punta da affiancare a Destro, un centrocampista d'ordine che aiuti a puntellare la mediana e un difensore esterno basso. Per la punta il nome più gettonato è quello dello svincolato Rodrigo Palacio, ex Inter, che sta cercando l'ultimo contratto (35 berrette già compiute le sue, ndr) prima di appendere le scarpe al chiodo. Lo cerca anche il Genoa, sua ex squadra, che potrebbe pagare di più il giocatore argentino, scrive nel suo articolo odierno Giorgio Burreddu, e a cui Rodrigo è intimamente affezionato. Morale: il Bologna, visto la carta d'identità del giocatore, offrirebbe un biennale da 650/700 mila, l'entourage del giocatore ne vorrebbe un milione, considerati troppi dalla società felsinea. Per questo Bigon, allo stesso momento, sta sondando un altro giovane emergente, quel Patrick Cutrone, di cui si dice un gran bene e che il suo attuale allenatore (Vincenzo Montella) non vorrebbe lasciare andare. Certo è che il ragazzo si pone una domanda: ma se al Milan arriva Kalinic e con Andre Silva, pagato 38 milioni quest'estate, in panchina, quante chanches di giocare potrei avere? Meglio andare a giocare da altre parti e fare esperienza (e su questa motivazione Bigon sta facendo leva nei suoi contatti). Altra pista è quella di Pavoletti, ma il cartellino caro del giocatore scoraggia i tentativi della società di Saputo, anche perché il Ds partenopeo Giuntoli avrebbe chiesto, in contropartita, Simone Verdi. E qui i discorsi si sono arenati. In uscita i soliti nomi: Donsah (ma il Torino con l'arrivo di EL General Rincon potrebbe avere sistemato il reparto e non avere più bisogno del centrocampista rossoblù) Crisetig (che vuole restare in Italia) e Mounier a cui potrebbe essere data la lista gratuita. Comunque domani è già Coppa Italia e domenica prossima campionato: il tempo stringe e ci vorrà la migliore abilità di Bigon per completare (in entrata e uscita) il roster da dare a Mister Donadoni.

(Photo Valentino Orsini)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"