Calciomercato Bfc - È (quasi) fatta per Palacio, ma non sarà l'unico rinforzo... - 16 ago

Scritto da  Ago 16, 2017

Ormai è fatta: Palacio diventerà a breve un nuovo giocatore del Bologna. Molte fonti riportano di una imminente ufficializzazione del nuovo acquisto rossoblù. In realtà la trattativa ha subìto solo ieri una accelerazione. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, fonti molto vicine al giocatore giurano che la trattativa non sia ancora definita, anche se all'accordo manca pochissimo. Semplicemente nella giornata di ieri Palacio ha scelto Bologna a discapito di Atalanta e Genoa, ma le parti stanno lavorando senza sosta ad una intesa. La fumata bianca è davvero vicinissima. L'anno di contratto con opzione per il secondo soddisfa il giocatore, che però chiederebbe almeno un milione a stagione contro gli 800mila offerti da Riccardo Bigon. Tuttavia, la recente figuraccia del Bologna in Tim Cup potrebbe aver convinto il Direttore Sportivo ad andare incontro alle esigenze dell'argentino. Se non ci dovessero essere intoppi, Palacio potrebbe addirittura sostenere le visite mediche in serata, per poi apporre la firma sul contratto domani mattina.
La sconfitta contro il Cittadella ha riattivato notevolmente il mercato felsineo, specialmente sul fronte offensivo. Palacio sarà un innesto, ma molto probabilmente Bigon non si fermerà qui. Mattia Destro non è più così intoccabile e si studiano dei profili che possano stimolarlo dal punto di vista della concorrenza, oppure addirittura sostituirlo. Di certo, le due prime giornate di campionato contro Torino e Benevento faranno luce sul futuro dell'ex attaccante della Roma. Se la convivenza con Palacio non dovesse fruttare come si spera, ecco che potrebbero essere prese in considerazione nuove offerte per Mattia. Dunque, Destro non è più al centro del progetto del Bologna e di conseguenza Bigon si sta muovendo in punta di piedi per Leonardo Pavoletti. Il centravanti del Napoli piace anche all'Udinese orfana di Duvan Zapata e al Benevento. Nessuna delle due società ha affondato il colpo e il Bfc rimane in corsa. I partenopei chiedono l'inserimento di Simone Verdi nella trattativa, e questo complica notevolmente la trattativa. I costi di Pavoletti non sono poi indifferenti. Sicuramente si tratterebbe di una operazione da ultimi giorni di mercato. Le alternative in attacco rimangono Djordjevic e Mchedlidze, con il laziale favorito sull'empolese.
Bigon cerca rinforzi anche sulle fasce e a centrocampo. Sono da registrare infatti i grandi passi in avanti compiuti dai felsinei per acquistare Ahmad Benali del Pescara, superando la concorrenza della Sampdoria. I bolognesi sono vicini alla chiusura dell'affare sulla base di un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 2-3 milioni, ed eventualmente l'inserimento di Filippo Falco come contropartita nell'operazione. L'ex Lecce sembrava intoccabile per Donadoni, specialmente dopo l'ottimo precampionato disputato da Filippo. Nonostante ciò, la sconfitta del Bologna contro il Cittadella potrebbe richiedere il sacrificio dell'ala pur di migliorare la rosa emiliana.
Passi in avanti anche per la trattativa tra Bfc e Torino per Godfred Donsah. I granata dispongono ora di sufficienti denari per accontentare le richieste economiche dei rossoblù di 6 milioni. Bologna e Torino si affronteranno sul campo del Dall'Ara il 20 agosto e sarà anche un'ottima chance per le due società di poter chiudere la trattativa. Ci sarà dunque da attendere, nonostante le premesse di una fumata bianca ci siano tutte. Seguiranno aggiornamenti.
Nel frattempo, Bologna e Las Palmas sono vicini alla definizione dell'affare Lorenzo Crisetig. Il mediano potrebbe ripartire dunque proprio dalla Spagna e scongiurare le partenze di Saphir Taider e Erick Pulgar.
Nel caso in cui Donsah e Crisetig dovessero fare le valigie, i rossoblù sono pronti ad investire su un centrocampista di spessore. Per ora la pista più calda di chiama Josè Mauri, ma non è da escludere che Bigon abbia in mente un altro profilo, il famoso Mister X.
Si trattano però di operazioni da fine mercato, così come la cessione di Mbaye. I turchi del Bursaspor hanno avanzato la loro offerta e i rossoblù la prenderanno in considerazione una volta trovato il possibile sostituto del senegalese. Sarà Laurini dell'Empoli? Secondo le ultime indiscrezioni, il Bfc avrebbe sondato il terreno per il laterale destro.
Il progetto del Bologna comincia a traballare, e per questo motivo Bigon sta lottando contro il tempo per riuscire a regalare a Donadoni i giusti rinforzi. Uno di questi sarà Palacio. Ma sarà l'unico?

Davide Mariani

Tifo Bologna, amo il calcio, il tennis ma anche la musica!