Gli Uomini della Domenica: Roberto Donadoni e Vasilis Torosidis – 21 ago

Scritto da  Ago 21, 2017

È cominciata, finalmente, la Serie A 2017/2018: con un buonissimo pareggio sul proprio campo il Bologna ha saputo bloccare un Torino apparso molto sulle gambe e parecchio impreciso sotto porta. Per i padroni di casa ha segnato Federico Di Francesco dopo un ottimo cross di Simone Verdi, mentre il Torino ha saputo riagguantare il pari grazie ad una conclusione da fuori area di Ljaljc sulla quale Antonio Mirante è apparso molto incerto (riscattandosi però nel secondo tempo con una parata mostruosa).

Nonostante una prestazione monstre dello stesso Di Francesco, ho deciso di concentrarmi su altri per questa prima puntata de L’Uomo della Domenica.

L’attenzione la vorrei rivolgere verso chi, in questi mesi (ma anche in questi anni), è sempre stato sommerso di critiche, indipendentemente dalle prestazioni domenicali o dalle dichiarazioni infrasettimanali: i capri espiatori di qualsiasi errore – tecnico o tattico – sono sempre stati solo e soltanto due, ovvero Vasilis Torosidis e Roberto Donadoni.

Non si passa giorno senza che si leggano critiche, di fatto poco costruttive, ai due, colpevoli di un qualcosa che ci viene difficile descrivere.

Ieri la rivincita più grande l’hanno presa loro, autori di prestazioni davvero buone, che fossero dal campo o dalla panchina: il terzino greco difensivamente può ancora migliorare, ma in fase di spinta e di cross realizzati non è dietro a nessuno, al momento (vedere il palo colpito da Di Francesco, su assist di … avete indovinato).

Il Mister, che viene costantemente criticato per un gioco senza grinta, per poco coraggio o altre sciocchezze del genere, ha dimostrato come, nonostante tutto, si sia riusciti a fermare una squadra che può tranquillamente puntare all’Europa, vista la rosa di cui dispone.

Ecco perché, dopo il pareggio contro una squadra tecnicamente superiore i miei plausi vanno a chi, da eterni sfavoriti, hanno saputo reagire alle critiche e mostrarsi più forti.

Chi avrà qualcosa da ridire, soprattutto in uno sport come il calcio, ci sarà sempre e anzi, andrà avanti con le sue idee (per quanto giuste o sbagliate possano essere) nonostante i fatti gli siano avversi.

Un grosso complimento a Torosidis per la generosità e la serietà messi in campo, e anche a Mister Donadoni, per aver messo in campo una formazione solida e per aver, negli ultimi minuti, rischiato il tutto per tutto, togliendo un centrocampista per inserire una punta.

L’appuntamento è a domenica prossima, day after la partita col Benevento. Restate sintonizzati!

Gli Uomini della Domenica: Roberto Donadoni e Vasilis Torosidis.

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.