CdB: AAA Cercasi Regista – 3 set

Scritto da  Set 03, 2017

 

Giovedì pomeriggio, a Roma, un certo William Vainquer aveva già le valigie pronte in mano, direzione Bologna, visto che la trattativa tra la società capitolina e quella felsinea procedeva spedita da un paio di settimane, come ci racconta il Corriere di Bologna. Poi, incredibilmente, lo stop. Dovuto a? Dovuto a Lorenzo Crisetig, per il quale non sono state fatte offerte congrue e che quindi è rimasto a Bologna.

Ad oggi l’unico vero regista presente in rosa è proprio quel Crisetig quasi mai impiegato da Donadoni (eccezion fatta per lo spezzone di gara contro il Benevento; che sia un segnale?), giocatore che, per caratteristiche e abilità, assomiglia molto a chi, l’anno scorso, presidiava quel ruolo, ovvero Federico Viviani.

Se Crisetig non rientra nei piani, che fare? Sembra che adattare Erick Pulgar possa essere l’unica soluzione possibile, visto che l’esperimento Poli ammirato in Campania non ha dato i frutti sperati.

Adam Nagy non sembra avere il fisico adatto a quel ruolo, e quindi viene scartato da subito.

Ora, il vero problema è che ad inizio estate il Bologna doveva giocare in un’altra maniera, con i due mediani davanti alla difesa e senza regista. Le mancate partenze e i mancati arrivi di giocatori funzionali al modulo e l’infortunio di Falletti hanno spinto il Mister a tornare sui suoi passi, andando a rivisitare quel 433 tanto odiato e tanto criticato l’anno passato.

A meno di incredibili sorprese dell’ultimo minuto, sarà Pulgar l’uomo designato a ricoprire quel ruolo, con Crisetig che ne farà il vice. Starà quindi a Donadoni creare una squadra corta, compatta e aggressiva, di modo da sopperire il più possibile a questa mancanza. Se, invece, Crisetig riuscirà a scalare le gerarchie, si potrà dire di avere tra le mani il regista che mancava.

A margine, Godfred Donsah salterà sicuramente la partita di campionato contro il Napoli (prima della quale sarà presentata la seconda maglia) per un guaio muscolare riportato in allenamento. Vedremo chi, insieme a Poli e al fantomatico regista, scenderà in campo completando il terzetto di centrocampo.

 

Foto: Valentino Orsini

 

 

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.