RdC - Donadoni, un regalo per il suo compleanno: fermare il Napoli - 9 set

Scritto da  Set 09, 2017

Se conosciamo un minimo il Mister, oggi sarà una normale giornata di lavoro, con la testa rivolta al big match di domani sera, dove, tempo permettendo, ci dovrebbe essere una cornice di pubblico importante, visto che si dovrebbero toccare i 25mila spettatori sui gradoni del Dall'Ara. La pioggia non fermerà i tifosi e nemmeno le riflessioni del Mister, che, scrive nel suo articolo odierno Massimo Vitali, dovrebbe optare per un 4 3 3, con un centrocampo che da maggiori garanzie rispetto al 4 2 3 1, che lascerebbe spazio ai palleggiatori di Mister Sarri. Un  4 3 3 che però non avrebbe (usiamo sempre il condizionale in questi casi) ancora tutte le pedine al posto giusto: Mirante in porta, la difesa potrebbe portare già un primo dubbio sui centrali, dovendo scegliere fra Helander e De Malo come compagno di reparto da affiancare a Maietta, mentre appaiono scontate le candidature sulle fasce basse (Mbaye a destra e Masina a sinistra).  A centrocampo 4 nomi per 3 posti: Poli, pressoché sicuro del posto, Pulgar, Taider e Donsah, con quest'ultimo che potrebbe partire dalla panchina visto il risentimento  di qualche giorno fa per cui ha svolto per quasi una settimana lavoro differenziato. Davanti, intoccabili Di Francesco e Verdi, ci dovrebbe essere Destro, con Palacio in buone condizioni pronto ad intervenire, qualora la punta marchigiana non garantisse la pericolosità che vuole il Mister. Domani sera è prevista pioggia: sarebbe un bel regalo se il Dall'Ara venisse risparmiato e si potesse vedere un bel match, lontano anni luce dal quel 1 a 7 di pochi mesi. E siamo sicuri che il Mister, volendo cancellare il recente amaro passato, questo regalo ha tutta intenzione di farselo.

 

(Photo Sara Melotti)

 

 

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"