Forever Rossoblu – 8 nov

Scritto da  Nov 08, 2017

Torna, anche questa settimana, Forever Rossoblu, l’unica rubrica che Vi permette di seguire, tutti i mercoledì pomeriggio, le imprese e le prestazioni degli ex giocatori del Bologna impegnati in Italia (Lega Pro e Serie B) e all’estero.

La copertina la dedichiamo ad un giocatore che, nelle ultime settimane, sembrava essersi perso, un po’ per colpa sua, un po’ per colpa della squadra: Karim Laribi, capitano del Cesena, da quando Castori è tornato sulla panchina dei romagnoli, sta finalmente offrendo prestazioni di livello, alle quali ci aveva ben abituato. Sabato, nel 2 a 2 contro la Virtus Entella ha servito due assist a Jallow che hanno permesso di portarsi a casa due importantissimi punti. Per i bianconeri bene anche Andrea Esposito, ordinato e pulito in difesa. Per i liguri, invece, troviamo Marco Crimi, che cresce nella ripresa cercando anche la rete da fuori.

 

 

Rimaniamo quindi in Serie B, partendo proprio dalle partite di sabato.

Nella sconfitta interna del Brescia contro il Venezia (1-2) male Daniele Gastaldello, in costante affanno contro gli attaccanti ospiti. Spettacolare e teso pareggio tra Salernitana e Bari: per i pugliesi buonissima gara per il grande, atteso e fischiatissimo ex Riccardo Improta che, isolandosi, serve l’assist per Galano andando anche vicino alla gioia personale. Fischi non percepiti. Male invece Franco Brienza, incapace di dare una svolta al match. Nel grande classico derby veneto tra Novara e Pro Vercelli (0-1) deludono sia Andrea Mantovani che Federico Casarini: il difensore si perde l’uomo sul gol, mentre il centrocampista non riesce a mettere in campo la solita verve che lo ha sempre contraddistinto. Sembra davvero un altro giocatore rispetto alla scorsa stagione. Domenica, nel pareggio tra Empoli e Spezia (1) grandissima gara di Claudio Terzi, insuperabile, con gli attaccanti che faticano a trovare spazi. Lunedì sera, Perugia e Avellino non si fanno male (1-1):  bene Matteo Brighi, faticatore e recuperatore di palloni; fa un passo avanti anche Filippo Falco, che cerca maggiormente il dialogo con le punte, trovando spunti interessanti.

Scendiamo ora in Lega Pro, dove ci sono giocatori che si sono meritati la pagnotta.

Per il Girone A vittoria per il Livorno di Daniele Vantaggiato e Francesco Valiani: doppio assist per il centrocampista, doppio gol per l’attaccante, con la coppia esperta che decide il derby toscano. Qui il video della gara.

 

 

Pareggia la Lucchese di Marco Maini e di Nicola Mingazzini: il difensore entra nel primo tempo per sostituire un compagno infortunato, disputando una gara ordinata. Bene anche il centrocampista, che disputa la ripresa.

 

Nel Girone B, nonostante la sconfitta, buona gara per Gennaro Troianiello con la Sambenedettese: per l’esterno assist che, però, vale assai poco.

 

 

Il Padova di Pierpaolo Bisoli non va oltre il pareggio contro la Feralpisalò: trova il gol Alessandro Capello, ma il vero protagonista è Nico Pulzetti, davvero di un’altra categoria e autore di una gara fantastica. Peccato per l’infortunio che lo ha costretto ad uscire.

 

 

Perde il Pordenone di Leonardo Colucci: nel secondo tempo entra, e male, Vincenzo Silvestro, che non sfrutta l’occasione per mettersi in mostra.

Nel Girone C buona vittoria per il Cosenza di Massimo Loviso: l’esperto centrocampista entra nel secondo tempo per mantenere il risultato. Pareggio per la Juve Stabia di Daniele Paponi che, pur non andando in gol, disputa una discreta partita.

 

Spostiamoci quindi all’estero.

In Grecia derby a tinte rossoblu tra AEK Atene e PAOK Salonicco, vinto dai primi: in campo Lazaros Christodoulopoulos, sceso poi nella ripresa, mentre tra gli ospiti subentra nella ripresa il terzino Josè Angel Crespo. In Germania vince, finalmente, l’Amburgo (3-1) contro lo Stoccarda: in campo fino alla fine Albin Ekdal, sostituito soltanto all’ultimo minuto. Il Werder Brema viene sconfitto a Francoforte e Ishak Belfodil entra soltanto alla fine, così come Frederik Sorensen, sconfitto con il Colonia contro l’Hoffenheim. In Francia torna a respirare e a vincere il Nantes di Renè Khrin, sempre più perno di una squadra in forte ascesa in un campionato che sta crescendo. Sempre in Grecia perde il Panathinaikos: Anthony Mounier, che ha perso sempre più posizioni, entra nel secondo tempo, non lasciando il segno. Perde anche il Panetolikos di Vangelis Moras, sempre più in difficoltà. In Svizzera, con il Sion gioca Kevin Constant, che sta trovando un buon minutaggio oltralpe, al contrario di Robert Acquafresca. In Inghilterra non lascia il segno Manolo Gabbiadini: Southampton sconfitto e attaccante sostituito a 25’ dalla fine; perde anche il Watford di Miguel Angel Britos, che in Inghilterra, come diciamo da un po’, ha trovato il suo spazio.

 

 

La prossima puntata sarà ovviamente mercoledì prossimo: approfittando della sosta per le Nazionali ci dedicheremo alla Lega Pro e alla Serie B, campionati che non si fermano! Ci vediamo mercoledì, sempre alle 16.00, sempre su www.1000cuorirossoblu.it !   

Giacomo Guizzardi

Cresciuto in periferia, inizia ad appassionarsi al mondo del pallone quando scopre la cultura della sofferenza fisica e morale. Dopo qualche comparsata in radio locali, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu anche attraverso la trasmissione "Al Ritmo del Goal". Aspirante scrittore e giornalista, calciatore fallito.