Forever Rossoblu – 15 nov

Scritto da  Nov 15, 2017

Torna, anche questa settimana, Forever Rossoblu, l’unica rubrica che Vi permette di seguire, ogni mercoledì, le imprese degli ex giocatori del Bologna impegnati in Italia (Serie B e Lega Pro) e all’estero.

 

Un weekend che, finalmente, regala più soddisfazioni del previsto quello appena trascorso, (ri)portando alla ribalta giocatori e vecchie glorie scivolate nel dimenticatoio.

Partiamo proprio dalla Serie B e da un attaccante che i gol li ha sempre saputi fare e che, sabato, ha trovato la prima realizzazione con la sua nuova maglia: Alberto Gilardino. Il centravanti biellese, passato allo Spezia quest’estate, è andato in gol contro il Frosinone, e per questo abbiamo voluto dedicargli, per la prima volta quest’anno, la copertina di Forever Rossoblu, ampiamente meritata. Il Campione del Mondo va anche vicino alla doppietta personale, colpendo la traversa che avrebbe significato la vittoria per i liguri.

 

 

Rimaniamo quindi in Cadetteria: la Virtus Entella di Marco Crimi sbatte sull’Avellino, con il centrocampista che, peccando un po’ di lucidità, non disputa una delle sue migliori partite. Spettacolare pareggio tra Cesena e Salernitana (3-3): per i romagnoli male Federico Agliardi, apparso parecchio insicuro e mai realmente in controllo della gara, provocando due reti ospiti. Andrea Esposito picchia duro ma regge, nonostante la velocità dell’attacco campano, mentre Karim Laribi, dopo la straordinaria partita di settimana scorsa, si conferma in grandissima forma, peccando soltanto un po’ in altruismo. Pareggio (1-1) anche tra Carpi e Brescia, dove finalmente si rivede il vero Daniele Gastaldello, trascinatore e leader silenzioso, che sfiora anche il gol, senza mai distrarsi in difesa, rendendo il reparto arretrato delle Rondinelle quasi invalicabile. Sbattono l’una sull’altra anche Novara e Ternana, sempre per 1 a 1: per i piemontesi benino Andrea Mantovani, la cui unica sbavatura rischia di essere una trattenuta in area che poteva costargli molto caro, mentre difensivamente regge bene; Federico Casarini entra invece a ‘10’ dalla fine.

Arriviamo ora all’altro protagonista di giornata, Franco Brienza, che con la sua punizione (deviata) ha regalato 3 importantissimi punti alla formazione barese, battendo il Pescara e trascinandosi un gradino sempre più in alto verso la Serie A, anche se siamo ancora a novembre. Tra le fila dei Galletti bene anche il solito Riccardo Improta, oramai costante del Bari e di questo campionato.

 

 

Scendiamo ora in Lega Pro, dove troviamo subito un Davide Moscardelli che non smette di segnare e lascia il segno anche contro la Pro Piacenza, dove, con un bellissimo colpo di testa, aveva portato inizialmente avanti l’Arezzo, poco dopo aver fallito un calcio di rigore.

 

 

Trova la rete anche il prodotto delle Giovanili del Bologna Marco Maini che, in Lucchese Alessandria, decide il match con la rete che vale la vittoria per i suoi: una zampata su sviluppi da calcio da fermo, pesantissima sull’andamento del match. Bene anche Nicola Mingazzini, impegnato per una 70’ di minuti.

 

 

In gol anche Nico Pulzetti, quest’anno a Padova assieme ad Alessandro Capello, allenati da Pierpaolo Bisoli: il centrocampista ha siglato il gol del 2 a 1 contro il Pordenone con un tiro che si è insaccato all’angolino basso, non lasciando scampo al portiere ospite. Il centrocampista è stato poi espulso, dalla panchina, a recupero inoltrato, a dimostrazione di quanto la partita fosse tesa e importante per entrambe le squadre. Capello è stato sostituito nel secondo tempo, così come, appunto, l’esperto centrocampista.

 

 

Solo pareggio per il Pisa di Luca Giannone contro la Giana Erminio, mentre finalmente torna a riassaporare il campo Fallou Sarr, quest’anno chiuso al Prato da Alastra: il giovane portiere incassa due reti ma non si fa comunque demeritare per impegno e voglia, soprattutto dopo così tante partite passate in panchina. La Sambenedettese passa a Ravenna, con Gennaro Troianiello che entra solo nella ripresa, dando una mano ai suoi per bissare il successo. Pareggio anche per la Reggiana di Martì Riverola, soliti 10’ di gioco per Lorenzo Musto con la maglia del Renate.

Coi maggiori campionati fermi causa qualificazioni ai Mondiali 2018, Forever Rossoblu finisce qui e Vi da l’appuntamento a mercoledì prossimo, sempre alle 16.00, sempre e solo su www.1000cuorirossoblu.it!

 

Non mancate!

 

 

Foto Gilardino: www.acspezia.com

Foto Brienza: Barbadillo

Foto Moscardelli: Amaranto Magazine

Giacomo Guizzardi

Cresciuto in periferia, inizia ad appassionarsi al mondo del pallone quando scopre la cultura della sofferenza fisica e morale. Dopo qualche comparsata in radio locali, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu anche attraverso la trasmissione "Al Ritmo del Goal". Aspirante scrittore e giornalista, calciatore fallito.