Verso Hellas Verona – Bologna: Gli Ex della Sfida – 18 nov

Scritto da  Nov 18, 2017

Mancano due giorni alla sfida tra Hellas Verona e Bologna che sancisce, dopo due settimane di sosta per gli impegni Nazionali, il rientro alle classiche fatiche settimanali. La partita del Bentegodi chiuderà il turno di campionato, e ci dirà parecchie cose sull’una e sull’altra squadra. Ma, come di consueto a 48 ore dalla sfida, è tempo di ex! Andiamo quindi a vedere quali giocatori, in questi ultimi anni, hanno vestito entrambe le maglie!

La copertina la dedichiamo a Lui, al guerriero Domenico Maietta che, dopo 4 stagioni, riabbraccerà il pubblico veronese, con il quale si è tolto parecchie soddisfazioni. Assieme a Lui, sotto Le Due Torri, troviamo Filip Helander, all’Hellas nel 2015, e Godfred Donsah, che giocò a Verona pochi anni dopo il suo arrivo in Italia.

Ai piedi dell’Arena troviamo invece una lunga lista di giocatori: partiamo innanzitutto dall’allenatore, Fabio Pecchia, che a Bologna ci giocò con buoni risultati. In porta Ferdinando Coppola, ricordato ancora con molto piacere dai tifosi felsinei; assieme a Lui, in difesa, Nicolò Cherubin e Alex Ferrari, i quali non saranno della partita lunedì per motivi diversi; con loro anche il prodotto delle giovanili rossoblu Michelangelo Albertazzi. A centrocampo Daniel Bessa, folletto dai piedi fini, e Franco Zuculini, un altro guerriero che sta recuperando dall’infortunio. Assieme a loro Marcel Buchel, arrivato quest’estate.

Tra i giocatori che, invece, attualmente non giocano per le due compagini troviamo Josè Angel Crespo, ora in Grecia, così come Vangelis Moras, che ha da poco lasciato l’Italia. Frederik Sorensen ora è in Germania, dopo non essere riuscito a lasciare il segno nel Belpaese.

A centrocampo Tiberio Guarente, per ben 3 anni tra le fila della squadra gialloblu, Nico Pulzetti, ora a Padova, e Sam Dalla Bona, che in nessuna delle due compagini trovò la fortuna sperata. Lazaros Christodoulopoulos a Bologna ci provò fino alla fine a salvarsi, così come Federico Viviani con l’Hellas. Provò a rilanciarsi a Verona anche Matuzalem, senza troppa fortuna, così come Enzo Maresca, che dopo Verona decise di ritirarsi e iniziare la carriera da allenatore.

In attacco il nome grosso è Daniele Cacia, mentre Luca Siligardi lo scorso campionato fece bene e contribuì per portare i veneti in Serie A. L’ultimo della lista, il vero Uomo Spogliatoio, è Gennaro Troianiello, che con il Verona e con il Bologna centrò, entrambe le volte, le promozioni in Serie A.

Tra gli allenatori annoveriamo Franco Colomba e Andrea Mandorlini.

 

Prossimo appuntamento giovedì, ore 17.30, per gli ex di Bologna e Sampdoria. Non mancate!

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.