Stampa questa pagina

Rdc – Ora Masina è davvero all’angolo – 22 Nov

Scritto da  Nov 22, 2017

 

 

Lunedì sera al Bentegodi di Verona potrebbe essere iniziata quella che tutti sperano essere la rinascita di Destro in rossoblù, con quel gol nel primo tempo che ha scacciato via, almeno momentaneamente, tutta la rabbia e i momenti bui passati in questo mese. Ma dopo la trasferta veneta, c’è sempre di più la certezza che, ora come ora, ci sia un altro giocatore da recuperare, mentalmente e anche a livello di gioco: Adam Masina.

Siamo al minuto 35 del primo tempo, e il Bologna ha appena subito il gol del 2-1, dopo un’ennesima palla persa del ragazzo cresciuto a Casteldebole. Prima che il gioco riprenda Donadoni, esasperato dall’errore, non ci pensa due volte: fuori Masina, dentro Mbaye, a dieci minuti dalla fine del primo tempo. Lo schiaffo morale è stato sicuramente fortissimo, soprattutto dopo i fischi che lo stesso ragazzo aveva ricevuto al momento della sua sostituzione contro il Crotone, ma, come ha detto lo stesso Donadoni, il cambio di lunedì voleva essere un messaggio forte e chiaro nei confronti di un ragazzo che ha sì tanto talento, ma poca concentrazione per giocare titolare in Serie A. Questo è senza dubbio il momento più difficile della giovane carriera di Masina. Una crisi che affonda le radici già nello scorso anno, quando il giocatore, essendo l’unico terzino sinistro in rosa, giocò spesso con una tendinopatia, poi resa nota solo alla fine del campionato.

Dopo questo gesto di sacrificio, Adam si sarebbe aspettato il rinnovo del contratto, altra questione spinosa e che, sicuramente, non ha aiutato il ragazzo. Le trattative sono state avviate, e continuano anche oggi, ma l’accordo non arriva, e il mercato di questa estate ha aggiunto ulteriore benzina sul fuoco. Arrivò infatti il Siviglia a bussare alle porte di Casteldebole, offrendo al terzino un quinquennale da un milione a stagione, ma anche in quel caso non andò in porto nulla, mettendo ancora più confusione e pressione sulle spalle del ragazzo. Nel frattempo Masina sembra essersi parso, ha ricevuto i primi fischi, e Donadoni gli ha mandato un messaggio che sembra chiarissimo: la pazienza è finita. In questo modo il Bologna rischia di perdere un talento costruito in casa, ed è l’ultima cosa che tutti noi vorremmo. Per questo ora è necessario riuscire a ritrovare Adam Masina.

Ultima modifica il Mercoledì, 22 Novembre 2017 10:14
Roberto Rossi

Oltre ad essere tifoso del Bologna F.C è anche un grande appassionato di musica e basket, sia italiano che estero. E' anche uno dei registi della trasmissione radiofonica "Al Ritmo del Goal"